Parma, Lucarelli contro Lucarelli in allenamento. Matteo ammette: "Papà non me l'ha fatta vedere"

Serie B
lucarelli

Partita d'allenamento speciale quella andata in scena a Collecchio tra il Parma e la squadra Primavera, in campo a sfidarsi Alessandro Lucarelli e il figlio Matteo, che ha poi espresso le proprie sensazioni su questo confronto familiare: "Per me è stata una soddisfazione, un motivo di orgoglio"

Padre contro figlio, Alessandro contro Matteo. Il campo di Collecchio a fare da contorno, una partita in famiglia apparentemente normalissima ma che nascondo dentro di sè qualcosa di speciale. Quanto accaduto nel centro di allenamento del Parma rappresenta una storia bella da raccontare, che ha come protagonista la famiglia Lucarelli. Papà Alessandro con i grandi e il figlio Matteo di fronte con la Primavera, un confronto speciale che non poteva passare inosservato. A raccontarlo è proprio il figlio del capitano del Parma, intervistato dal sito del club: "Vorrei ringraziare i Mister Iori e Bolzan che m’hanno dato questa opportunità di giocare contro la prima squadra, contro il mio babbo. Per me è una soddisfazione, un motivo di orgoglio. Giocare contro papà è stata un’emozione, però senza pressioni: ho giocato normalmente come ho sempre fatto, ed è andata. In una situazione di gioco è venuto a marcarmi, non me l’ha fatta prendere, d’altronde ha esperienza".

"Ho rubato palla a Calaiò"

Un pomeriggio da ricordare, non solo per il confronto con il papà: "Nello spogliatoio stavo parlando col Mister che mi ha chiesto come era andata la partita e io gli stavo raccontando di come è andata, un paio’ di azioni, niente di che. Gli ho raccontato solo un’azione lì su Calaiò, che ho vinto l’uno contro uno e poi siamo ripartiti in contropiede. Mi sono fatto il segno della Croce: fortunatamente mi è venuto addosso lui e ho preso il pallone, sennò andava in porta. Errori? Posso confessare un’uscita sbagliata: ho esagerato perché sono uscito palla al piede, me l’hanno levata e abbiamo rischiato di prender gol, meno male che non ce l’hanno fatto. Voto a papà? Cinque, ha fatto male il babbo ieri.. Male male… Ha perso anche un pallone a metà campo… Durante la settimana lui male. Da fuori mi dicono che gli somiglio tanto, soprattutto palla al piede o a calciare mi ci rivedo. Spero di fare una piccola parte di quello che ha fatto lui. Qui al Parma è stata la prima volta che l'ho affrontato. E’ stata una grande emozione. Sono contento e orgoglioso: speriamo non sia l’ultima".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport