Bari, Grosso: "Il Frosinone un'occasione per il rilancio. Usciremo dalla crisi"

Serie B
grosso_bari_pal_lapresse

L'allenatore biancorosso alla sfida del match contro la capolista: "Vogliamo ritornare sereni, sono convinto che in questa gara faremo bene. Crisi? Responsabilità mia, ma credo in quello che faccio e che dico"

SERIE B, CALENDARIO E ORARI DELLA 25^ GIORNATA

Il Bari vuole uscire dalla crisi. Sulla strada della rinascita biancorossa c’è, però, la capolista Frosinone. I ciociari sono primi a +3 sulla concorrenza e per la squadra di Fabio Grosso sarà un altro sabato impegnativo: “L’obiettivo è riportare serenità nell'ambiente e riavere l'entusiasmo che fino a poco tempo fa ci accompagnava in ogni partita”, ha detto l’ex allenatore della Primavera della Juventus nella consueta conferenza stampa della vigilia. “Sono convinto che ne verremo fuori già da questa gara - ha spiegato - Ritengo di essere il responsabile primo e assoluto di questo momento: mi prendo le responsabilità soprattutto quando le cose non vanno come dovrebbero. Questa settimana abbiamo toccato il discorso del timore, nel mio percorso c'è sempre stato coraggio, anche con questi ragazzi, con cui siamo anche arrivati più in alto di quello che avremmo meritato. Io sono convinto di aver a disposizione un gruppo sano e serio”. Serve una risposta al San Nicola: “Ovviamente sappiamo che abbiamo una responsabilità importante: in un ambiente così è più facile deprimersi quando le cose non vanno bene. Abbiamo una grandissima occasione, affrontare la squadra capolista, e questo deve essere un motivo in più per fare il massimo”.

"Credo in quello che faccio. Salzano brutto infortunio"

Grosso ha poi parlato dei singoli e degli indisponibili: “Abbiamo fuori Oikonomou, Cissè e Salzano per problemi fisici. A Salzano faccio un grosso in bocca al lupo perché ha avuto un brutto infortunio: si è sempre allenato bene, era parte integrante di questo gruppo. In mattina ha preso una botta Brienza ed è in dubbio - ha aggiunto - Così come Tello, che è rientrato solo ieri. I miei cambi di formazione? Io credo in quello che faccio e dico. Per me non sono importanti i numeri con cui viene schierata una squadra. Abbiamo sì cambiato spesso ma siamo una squadra che per crescere doveva conoscersi. Eravamo arrivati ad avere una certa continuità: con questo mercato abbiamo avuto l'innesto di altri giocatori che dobbiamo ora integrare come fatto con quelli che c'erano prima”. Sulle indicazioni tattiche per affrontare il Frosinone: “Sabelli a sinistra per far giocare Anderson a destra? Può essere una soluzione. Marrone e Basha? Ho ancora qualche dubbio. Con Luca abbiamo disputato bene sia partite a quattro che a tre. Per quanto riguarda Basha sicuramente questa settimana l'ho visto meglio e potrà essere protagonista della partita. Se c'è un'alternativa a Improta? Abbiamo giocatori che possono ricoprire anche quel ruolo”, ha concluso.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche