Palermo, Tedino: "Io in discussione? Lo sono sempre, anche se vinco cinque partite di fila"

Serie B
tedino_palermo_sito

Le parole in conferenza stampa dell’allenatore rosanero in vista della prossima gara contro il Perugia: "Il nostro momento? Il fattore mentale è quello principale. La visita di Zamparini ci ha fatto molto piacere". Possibile avvicendamento in porta, con Pomini al posto di Posavec

SERIE B - IL PROGRAMMA DELLA 26^ GIORNATA

Rialzare immediatamente la testa dopo le ultime due pesanti sconfitte consecutive e riprendere il cammino che aveva portato a lungo il Palermo in testa alla classifica di Serie B. Terzo posto attualmente per i rosanero, che sono pronti ad affrontare in trasferta il Perugia per non allontanarsi troppo dalle due capolista, Empoli e Frosinone. Nonostante i due ko di fila, in settimana il patron Maurizio Zamparini ha confermato Bruno Tedino in panchina. L’allenatore rosanero però è stato chiaro: "La mia posizione? Io mi sento sempre in discussione – ha detto Tedino in conferenza stampa -, personalmente mi sento in questa condizione anche quando vinco cinque partite di fila. Passando al nostro momento, il fattore mentale è quello principale. Ci sono stati una serie di episodi, come le quattro sberle di Empoli, la settimana lunga prima della gara interna contro il Foggia e l’espulsione di Coronado nella stessa partita con i rossoneri, che ci hanno provocato uno sbandamento. Ma ora dobbiamo reagire. Con il Foggia abbiamo giocato bene per 60 minuti, poi siamo rimasti con l’uomo in meno ma abbiamo anche avuto una reazione dopo aver preso il gol del 2-1. Se avessimo segnato staremmo parlando di altro, di una squadra con gli attributi".

Felici della visita di Zamparini

E nel momento più complicato della stagione Maurizio Zamparini ha voluto fare sentire il proprio sostegno alla sua squadra. "La visita del presidente ci ha fatto molto piacere – ha proseguito Tedino -, il fatto che sia venuto in fretta a farci sentire il suo contributo ci dà grande soddisfazione”. Nella sfida contro il Perugia possibili diversi cambi, tra cui anche l’avvicendamento in porta tra Posavec, protagonista in negativo nei due ko, e Pomini, pronto a subentrare. “Bisogna vedere chi ha recuperato e chi no, valuteremo le condizioni dei giocatori perché abbiamo giocato praticamente martedì e torneremo in campo sabato. Posavec? Se un attaccante sbaglia davanti alla porta di certo non lo lascio fuori. Lui ha fatto un percorso straordinario – ha concluso l’allenatore del Palermo –, ma di recente poteva far meglio in qualche intervento. Se dovessi scegliere un portiere diverso non terrò conto di un errore, ma solo del fatto che in alcune circostanze ci vorrà più esperienza".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport