user
16 febbraio 2018

Pro Vercelli con la Salernitana. Grassadonia: "Fiducia nel gruppo. Assenza di Vives pesante"

print-icon
Gianluca Grassadonia - Pro Vercelli

Gianluca Grassadonia, allenatore della Pro Vercelli (getty)

L'allenatore dei piemontesi alla vigilia del match con la Salernitana: "Loro forti ma non in un gran momento, non dobbiamo temere nessuno. Priorità è fare bene e dare continuità ai nostri risultati. Vives? Verrà con noi, ma ha ancora problemi"

SERIE B, CALENDARIO E ORARI DELLA 26^ GIORNATA

7 punti in tre partite: la Pro Vercelli non vuole fermarsi. La squadra piemontese, reduce dal pareggio 0-0 con il Brescia, è pronta a ripartire da Salerno, dove affronterà una Salernitana in crisi di risultati e sempre più vicina alla zona playout. Gianluca Grassadonia, allenatore dei bianchi, ha parlato così nella consueta conferenza stampa della vigilia: “La Salernitana è una squadra importante - ha spiegato - è viva e ha raccolto poco in queste ultime partite. In casa sfrutteranno tantissimo il pubblico, che è determinante, noi dobbiamo essere noi stessi e fare un grande partita. All’andata abbiamo fatto bene sotto il piano del gioco, entrambi abbiamo cambiato tanto. Chiunque scenderà in campo domani si dovrà far trovar pronto”. Vives verso il forfait: “Stiamo valutando Vives, partirà con noi ma ha qualche problemino. L’assenza di Vives ci penalizza, dobbiamo essere noi bravi. Non recuperiamo nessuno. Il modulo non è la priorità, dobbiamo solo fare la nostra partita colpo su colpo. Dobbiamo avere rispetto e fare la nostra partita, non dobbiamo fare cose che non sappiamo fare”.

"Non dobbiamo temere nessuno"

Sul momento della squadra, che ancora non ha perso dal suo ritorno in panchina, Grassadonia ammette: “Ho fiducia nel gruppo, soprattutto verso quelli che giocano di meno. Sarà un’occasione per far dimostrare il vero valore di tutti. Dobbiamo avere rispetto verso una squadra forte, però noi siamo la Pro Vercelli e non dobbiamo temere nessuno. Siamo condizionati da molti infortuni, se ve li dico tutti perdiamo tempo (ride, ndr.), ne mancheranno 7. Jidayi però torna a disposizione”. Sul match: “Sarà una partita dai toni alti, sarà una partita sporca e le palle inattive saranno determinanti. Data la classifica dobbiamo avere più rabbia di loro. Dobbiamo giocarcela con personalità. E’ una partita complessa, dobbiamo contare anche i cambi e non possiamo sbagliare niente. Viene prima l’approccio a tutto il resto, dobbiamo avere rabbia. La priorità è fare bene: all’andata è stata una grande partita, abbiamo rischiaro una beffa. Domani però è diversa, non si possono fare paragoni. Ho dei dubbi sulla formazione e me li porterò dietro, l’assenza di Beppe Vives può spostare molti equilibri. Dobbiamo pensarla fino alla fine, mai solo per domani”, ha concluso.

Serie B 2017-2018: gli highlights

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi