Avellino, Novellino: "Meglio fortunati che ricchi"

Serie B

L'allenatore dopo il novantesimo: "Risultato nettamente bugiardo, abbiamo preso 3 gol su 3 palle inattive. Nel primo tempo abbiamo fatto fatica, nel secondo abbiamo giocato e almeno questo mi conforta. Felice dell'accoglienza dei miei ex tifosi"

Brutta giornata per l’Avellino di Walter Novellino, sconfitto 3-1 dal Venezia di Inzaghi. Di Asencio la rete della formazione biancoverde, per la squadra di casa a segno Litteri, Domizzi e Zigoni. L’Avellino resta dunque fermo a quota 30 punti in classifica, a +4 sulla terzultima della classe. L’obiettivo è quello di tornare a vincere già nel prossimo impegno - in casa contro il Novara - per ritrovare quel successo che manca dallo scorso 21 gennaio. Dispiaciuto per il risultato negativo e per il momento non felice l’allenatore Novellino, che dopo il novantesimo ha analizzato così la sfida e le sensazioni anche dei suoi calciatori: "Il risultato è nettamente bugiardo - ha dichiarato ai microfoni di Sky Sport - abbiamo preso 3 gol su 3 palle inattive. Nel primo tempo abbiamo fatto fatica mentre nel secondo tempo abbiamo giocato. Abbiamo lavorato molto sulle palle inattive in settimana sapendo che loro sono bravi e mi conforta almeno la prestazione del secondo tempo".

"E’ un momento sfortunato ma lavorando ne usciremo"

"Affrontavamo una squadra buona che ha un ottimo palleggio ma il risultato mi amareggia. Ringrazio il pubblico di Venezia per la magnifica accoglienza ma mi dispiace perché meritavamo di più. Questa squadra non merita la classifica che ha e anche oggi si è visto, la fortuna non ci aiuta, il detto 'meglio nascere fortunati che ricchi' oggi cade a pennello. Mi dispiace per noi, per il pubblico ma l'unico rimedio è continuare a lavorare. Oggi il risultato è stato troppo pensate ma sul 2-1 abbiamo avuto un'altra occasione. Peccato. Tante rimonte subite? Sì e per questo ci manca ancora la fiducia, potevamo essere quarti ora senza quelle rimonte, abbiamo battuto delle squadre importanti. E’ un momento sfortunato ma sono convinto che lavorando potremo sopperire anche a questo. Il gol di Domizzi? Ho rispetto degli arbitri, non so se era irregolare ma dovevamo stare più attenti noi. Infine, complimenti a Lezzerini per la sua partita, l'arbitro ha diretto bene. Mi dispiace ma guardiamo avanti".

I più letti