Bari, Nené: "Possiamo giocarcela con tutti"

Serie B

L’attaccante biancorosso: "Il campionato di B è difficile. Lo spogliatoio è unito e grazie a questo siamo riusciti a vincere le ultime gare". Doppio allenamento per il gruppo di Grosso; CIssé a parte, domani seduta pomeridiano

Due vittorie che hanno dato nuovamente serenità e punti, il Bari di Fabio Grosso ha rialzato la testa dopo un avvio di 2018 complicato - iniziato con il pareggio di Cesena e con la doppia sconfitta contro Empoli e Venezia. Frosinone prima e Cremonese poi messe ko, ora la squadra pugliese può sorridere dopo aver ritrovato il quarto posto - insieme al Cittadella - a -8 dalle due capoliste. La sfida in casa della Ternana, in programma sabato alle ore 15:00, si avvicina. Grosso e i suoi ragazzi vogliono sfruttare l’occasione per prolungare il loro momento positivo vincendo anche contro un avversario che attraversa un momento non certo semplice. La squadra biancorossa continua così ad allenarsi, come riporta il sito ufficiale della società.

Differenziato per Cissé

Doppio allenamento per la squadra guidata da Grosso, la prima seduta si è svolta al mattino - a partire dalle 10:30 - nell’antistadio mentre la seconda è iniziata alle 15:30 al San Nicola. Buone notizie per l’allenatore che ha potuto allenare il gruppo praticamente al completo, con Karamoko Cissè unico calciatore rimasto a lavorare a parte per riprendersi dai suoi problemi fisici. Per il calciatore, così come era avvenuto ieri, lavoro anche in campo e con la palla mentre il resto della squadra è stato impegnato in una sessione di allenamento classica. Il Bari tornerà in campo domani al pomeriggio, l’appuntamento è alle ore 15 nell’Antistadio. Per giovedì e venerdì (vigilia di partita) in programma due nuove sedute al mattino; appuntamento alle 10:30 al San Nicola per Grosso, il suo staff e i calciatori biancorossi.

Le parole di Nené

"Dove possiamo arrivare? Fin dal primo giorno, ho creduto nella qualità di questo Bari"; queste le parole dell’attaccante biancorosso riportate dal sito ufficiale della società: "Il campionato di B, mai come quest’anno, è difficile. A Cremona abbiamo fatto sentire la nostra voce nello spogliatoio. Perché io parlo come tutti i miei compagni. Lo spogliatoio è unito e grazie a questo siamo riusciti a vincere. È vero anche che sbagliamo meno ora, e chi sbaglia meno vince. In più, abbiamo gente di esperienza come me, Brienza e Floro Flores, che può dare una mano. E, concentrati e ben allenati, siamo riusciti a ottenere due vittorie di fila. Se abbiamo la testa giusta, ce la possiamo giocare con tutti".

I più letti