Avellino, prove tattiche verso il Novara

Serie B

La sfida contro i piemontesi si avvicina, i biancoverdi hanno lavorato al pomeriggio con Novellino che cerca conferme dal punto di vista della formazione. L’obiettivo è quello di cancellare l’ultimo ko e ritrovare i tre punti per risalire in classifica

L’Avellino corre verso la sfida contro il Novara. La formazione allenata da Walter Novellino vuole riscattarsi dopo la brutta prestazione nell’ultimo turno a Venezia e ritrovare i tre punti che mancano dallo scorso 21 gennaio, conquistati in casa del Brescia. L’obiettivo è quello di vincere anche per salire in classifica - dove i biancoverdi si trovano ora al 17º posto con loro 30 punti - per staccarsi dalle zone pericolose della graduatoria di Serie B e riprendere il cammino con maggiore serenità in questo finale di stagione. Con questo spirito la squadra si avvicina al prossimo match, in programma sabato alle ore 15:00 al Partenio Lombardi, dopo aver giocato la partitella contro la Primavera nella giornata di ieri, la squadra si è ritrovata in campo per una sessione programmata al pomeriggio. Novellino ha continuato a provare schemi e soprattutto uomini da riproporre poi in campo sabato: probabilmente si rivedrà il 4-4-1-1 schierato anche nell’ultima occasione con il posto di unica punta che vedrà in ballottaggio fino all’ultimo Ardemagni e Asencio.

Le probabili scelte

Quello dell’attaccante è un ruolo in cui Novellino ha la possibilità di scegliere tra i tanti profili che gli possono permettere di cambiare anche a gara in corso, probabile l’impiego anche di Davide Gavazzi a cui spetterà il ruolo di rifinitore. Sull’esterno sinistro dovrebbe tornare dal primo minuto Bidaoui, che anche nella gara amichevole di ieri ha mostrato di essere in buona forma dal punto di vista fisico. In mezzo, probabile che la scelta ricada sulla coppia Di Tacchio-D’Angelo mentre sul lato destro ci sarà Molina (preferito a Laverone). Coppia di difensori centrali probabile con Morero e uno tra Migliorini e Kresic, i due terzini saranno Rizzato e Ngawa; a completare l’undici ci sarà Luca Lezzerini in porta. Da valutare con maggiore precisione le condizioni di Castaldo e di Cabezas, mentre appare sulla via del recupero Federico Moretti che dovrebbe essere convocato e regolarmente in panchina in grado di entrare a gara in corso per dare una mano ai suoi. Riscattare l’ultimo ko con una bella prova per mettere fine al periodo complicato e trovare poi quella continuità di risultati che permetta a Novellino e ai suoi ragazzi di risalire in classifica.

I più letti