Bari, Grosso: "Voglio una gara carica di motivazioni, la Ternana proverà a sorprenderci"

Serie B
L'allenatore del Bari Grosso, foto twitter Bari
grosso_twitter

Fabio Grosso ha presentato in conferenza stampa il match che il Bari giocherà in trasferta contro la Ternana, valido per la ventisettesima giornata del campionato di serie B

Partita difficile per il Bari che affronta in trasferta la Ternana, ultima in classifica con 6 stop in 8 gare. Un match, dunque, da non prendere assolutamente sotto gamba per gli uomini di Grosso, decisi a continuare il trend positivo che gli ha permesso risalire fino al quarto posto. Altro segnale positivo per i biancorossi sono i 234 minuti di imbattibilità del proprio portiere, elemento che denota una significativa inversione di rotta rispetto agli scorsi mesi. "Per conseguire buoni risultati ci deve essere una fase difensiva solida. Limitare i pregi altrui e non trascurare la qualità del gioco è un'ottima base per poter ambire a vincere il maggior numero possibile di partite" le parole in conferenza stampa di Grosso. "Non so ancora chi giocherà tra Basha e Petriccione davanti alla difesa. Non ci saranno Floro Flores e Oikonomou. Tra i non convocati figurano anche Cassani e Morleo. La Ternana? Non sappiamo cosa proporrà con il cambio allenatore, so soltanto che cercheranno di sfoderare un'ottima prestazione. Noi non dobbiamo essere da meno, mi aspetto dai miei una gara carica di motivazioni. Nelle ultime due gare abbiamo raccolto risultati importanti grazie all'umiltà, il Bari deve proseguire su questa strada".

Parla Brienza

Dopo tante promozioni in Serie A, quest’anno Brienza vuole riprovarci con il Bari, ma non sarà facile vista l'agguerrita concorrenza: "Ci proviamo, per la promozione diretta Empoli e Frosinone hanno un altro passo, secondo me la squadra di Andreazzoli vincerà per distacco" le sue parole alla Gazzetta dello Sport. Nessun dubbio, poi, sui migliori talenti del campionato di B: "Zajc, Krunic e Bennacer dell’Empoli, che esprime il calcio più spettacolare del campionato. E i miei compagni Henderson e Tello. Galano? E’ diventato decisivo come goleador. Per imporsi deve trovare continuità. Ma ha qualità. Restare a Bari anche dopo l’estate? Ci terrei a continuare qui, però è giusto riflettere. Dopo l’infortunio al ginocchio sinistro nella scorsa stagione, un po’ ne risento sul piano fisico. Vedremo". Sul suo allenatore: "Grosso un po’ mi ricorda Guidolin: nel Palermo abbiamo imparato tanto da lui. Anche se è Conte il tecnico che mi ha conquistato. Per risollevare la nazionale ci vorrebbe il ritorno di Antonio".

Le statistiche del match

Segnali di ripresa per il Bari di Grosso vittorioso di misura contro Frosinone e Cremonese, trend che è valso il ritorno al 4° posto in classifica. Resta un ricordo la crisi di risultati a cavallo del 2018, d’altronde pure la porta blindata da 234’ denota una significativa inversione di rotta. Chi fatica a ribaltare il proprio campionato è invece la Ternana dal nuovo cambio di allenatore: 3 ko su 3 per Mariani destinato alla guida della Primavera, spazio a De Canio che torna in panchina a distanza di due anni dall’ultimo incarico a Udine. Umbri in coda alla B con 6 stop in 8 gare nonché traditi dalla peggiore difesa del torneo (50 gol al passivo): ecco perché la missione salvezza è davvero in salita.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.