Cittadella, Venturato: "Rammaricato, il recupero e l'angolo dai quali è scaturito il gol non erano corretti"

Serie B

Le parole dell’allenatore del Cittadella, raggiunto negli ultimi secondi dall’Empoli: "C’è tanto rammarico, questi errori vanificano un’ottima prestazione della squadra. Noi vogliamo continuare a stare in alto"

SERIE B, I RISULTATI DELLA 27^ GIORNATA: GOL E HIGHLIGHTS

Una vittoria sfumata proprio quando i tre punti sembravano ormai in tasca. C’è tanto rammarico in casa Cittadella dopo il pareggio ottenuto contro la capolista Empoli. Non è bastata agli uomini di Venturato la rete di Kouame nel primo tempo per avere la meglio della squadra di Andreazzoli, che a pochi secondi dal fischio finale ha rimesso in piedi il risultato grazie al gol di Bennacer. Un successo che sarebbe stato prestigioso e che avrebbe proiettato ancora più in alto i veneti, che comunque rimangono ben saldi al quinto posto in classifica ed in pienissima zona playoff. Soddisfazione per la prestazione sfoderata dai suoi ma delusione per il risultato finale per Venturato, che in conferenza stampa ha commentato la gara. "Credo che oggi la prestazione della squadra sia stata molto importante – ha detto l’allenatore del Cittadella – e, se è vero che nella seconda frazione di gioco i nostri avversari hanno cercato con insistenza il pareggio, è anche vero che noi abbiamo avuto le nostre occasioni per raddoppiare. La cosa certa è che c’è tanto rammarico, soprattutto per i minuti di recupero, che non erano corretti, e per l’angolo da cui poi è scaturito il gol del pareggio. Questi errori oltre a portare via punti, fanno passare in secondo piano un’ottima prestazione della squadra. Nonostante qualche piccolo errore, la prestazione dei miei ragazzi è stata molto positiva".

Vogliamo restare in questa posizione di classifica

Per Venturato sguardo proiettato al futuro: "Questa gara bisogna archiviarla, la partita è finita e il risultato non si può modificare. Non è la prima volta che ci capita di perdere punti in casa negli ultimi secondi, quindi dobbiamo essere consapevoli che c’è da stare concentrati fino alla fine e che bisogna continuare a lavorare per migliorare. Dobbiamo lottare e continuare a crescere, il nostro obiettivo è provare a rimanere in queste posizioni di classifica. Ora pensiamo alla prossima gara – ha concluso Venturato -, quella difficile sul campo della Virtus Entella, quindi la mia prima preoccupazione deve essere quella di recuperare tutte le energie che abbiamo speso".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche