Parma, D'Aversa: "Ripartiamo dall'ultima prestazione col Venezia"

Serie B
daversa_parma_sito

L'allenatore del Parma alla vigilia della sfida con la Salernitana: "Siamo reduci da una partita dispendiosa, deciderò la formazione all'ultimo. Bisogna ripartire dalla prestazione fatta col Venezia, quel che conta è l'interpretazione. Classifica? Nel girone di ritorno è più difficile recuperare"

Non c'è sosta in Serie B, si ritorna subito in campo per il turno infrasettimanale. Con l'anticipo del lunedì tra Salernitana e Parma ad aprire il programma, gara presentata così in conferenza stampa da Roberto D'Aversa: "Arriviamo a questa gara dopo una partita dispendiosa come quella di venerdì, per questo fino all’ultimo aspetterò per le valutazioni su chi schierare – ha dichiarato l'allenatore gialloblù - Rispetto a venerdì non ci sarà Siligardi, e Munari non rientra tra i convocati. Di fronte avremo una Salernitana reduce da una trasferta persa per 3-0: si sa che quando è in difficoltà una squadra può tirare fuori qualcosa in più, inoltre giocheremo in un campo difficile con un pubblico che si fa sentire, sta a noi far sì che le difficoltà possano restare tali per loro. Sotto l’aspetto dello schieramento a 4 in difesa fin dall’anno scorso ci ha regalato solidità, anche se questa solidità dipende dall’atteggiamento di tutta la squadra. A volte possono esserci dei cambiamenti tattici, ma quel che conta è l’interpretazione della gara. Venerdì i ragazzi sotto quell’aspetto hanno fatto bene. Continuiamo a lavorare, la squadra ha bisogno di certezze in questo momento. La prestazione di venerdì deve essere un punto di partenza, non dobbiamo fare passi indietro ma migliorare sempre, se giochiamo come contro il Venezia è più probabile che arrivi la vittoria".

La formazione e la classifica

Sulla formazione aggiunge: "Quando parliamo del 4-3-3 può sembrare che l’attaccante parta da solo, ma se vediamo Da Cruz e Insigne sono stati in tutte le zone del campo nell’ultima gara, sono due giocatori che per loro caratteristiche tendono ad accentrarsi: i 3 attaccanti hanno lavorato vicini. Magari quando non si fa gol si cercano attenuanti rispetto al sistema di gioco ma non è quello, lo dimostra il fatto che ad esempio Da Cruz più che un esterno è una seconda punta ed ha lavorato molto vicino a Ceravolo. Le condizioni di Scozzarella? Oggi ha fatto lavoro differenziato, dovremo valutarlo fino all’ultimo. I punti sono importanti per la classifica, per il morale e per dare continuità dopo la gara contro il Venezia. Nel girone di ritorno è più difficile recuperare, ma se analizziamo il girone d’andata, nelle gare infrasettimanali abbiamo fatto cose importanti e magari non era pronosticabile, dobbiamo pensare di ottenere il massimo domani sera".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche