Virtus Entella, Ceccarelli: "Stiamo bene, abbiamo l'obiettivo chiaro"

Serie B
ceccarelli_entella_sitoufficiale

Il capitano biancazzurro alla vigilia del match con il Cittadella: "Abbiamo acquisito compattezza, i risultati ci danno ragione. La squadra sta bene e punta alla salvezza: siamo fiduciosi"

SERIE B, CALENDARIO E ORARI DELLA 28^ GIORNATA

Tre gare senza sconfitta: la Virtus Entella continua a rincorrere la salvezza. Due 0-0 consecutivi nelle ultime due di campionato, ora il difficile match contro il Cittadella quinto in classifica. Una gara sicuramente importante per i liguri, a caccia di gol e convinzione: “Era un momento in cui ricercavamo un po' di compattezza, visto che avevamo subito qualche gol in più nelle prime partite del girone di ritorno”, ha detto Luca Ceccarelli, capitano biancazzurro, alla vigilia. “Grazie al lavoro di tutti, oltre al modulo, perchè ci siamo messi in testa che dovevamo svoltare. I risultati ci danno ragione. Per vincere le partite dobbiamo essere più pungenti, ma un passo alla volta. Abbiamo trovato la compattezza, adesso cercheremo di andare a ritrovare quei gol che ci permettono di vincere le partite e in questo momento ne abbiamo bisogno”. Sulla condizione della squadra, poi: “La squadra sta bene perchè ha ripreso un po' di autostima e di fiducia dopo i tre risultati che abbiamo ottenuto. E' focalizzata sull'obiettivo, sa che dovremo faticare in questo campionato però i ragazzi li vedo bene. Sono tutti a disposizione, nessuno si tira indietro. Chi gioca un po' di meno quando viene chiamato in causa ha sempre risposto positivamente. Sono fiducioso per la partita di domani che per noi è molto importante”, ha concluso.

Llullaku: "La mia condizione sta migliorando"

A parlare prima del turno infrasettimanale di B, ha parlato anche Azdren Llullaku, nuovo acquisto biancazzurro: "Fino ala fine di novembre ho giocato in campionato, prima che l'attività si interrompesse per la sosta invernale - ha spiegato - La mia condizione sta migliorando, ho sempre lavorato anche prima di questa chiamata dell'Entella. Potevo rimanere dov'ero, ma il richiamo dell'Italia è stato forte e quando s'è prospettata questa opportunità l'ho accettata subito. So che c'è da dare una mano e spero di poterla dare alla squadra", ha detto.  

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche