Parma, Siligardi torna in gruppo

Serie B

Il giocatore ha smaltito i suoi fastidi fisici ed è così rientrato con i compagni. Antonio Di Gaudio invece ha lavorato con modalità differenziata perché ancora non al meglio, mentre Matteo Scozzarella e Antonio Vacca hanno lavorato solamente in piscina

Il Parma continua ad allenarsi dopo la sfida rinviata domenica scorsa contro il Palermo. All’orizzonte c’è la sfida contro il nuovo Pescara di Massimo Epifani che intende ripartire con la nuova guida e lasciarsi alle spalle il complicato momento che ha portato all’esonero di Zeman. Così i gialloblù hanno proseguito la loro preparazione in vista della trasferta di campionato in Abruzzo; il fischio d’inizio è previsto per sabato alle ore 15 e quest’oggi, sotto gli occhi dell’allenatore Roberto D’Aversa e del suo staff tecnico, la squadra al mattino ha svolto una attività di forza in palestra subito poi trasformata in campo attraverso esercizi specifici e cambi di direzione. Come si legge sul sito ufficiale della società gialloblù, al Centro Sportivo di Collecchio si è però svolto un doppio allenamento che dopo il pranzo ha rivisto i calciatori tornare in campo per completare l’intensa giornata di lavoro. Quella del pomeriggio è stata una sessione a porte aperte e davanti ai loro tifosi i giocatori hanno eseguito prima torelli e poi un lavoro dedicato al possesso palla.

Siligardi in gruppo

La seconda parte dell’allenamento è poi terminata con un triangolare e un lavoro fisico ad alta intensità finalizzato proprio ad arrivare nel modo migliore al match di sabato. Per quanto riguarda i calciatori con qualche problema fisico, buone notizie per D’Aversa arrivano da Luca Siligardi che ha smaltito i suoi fastidi fisici ed è così rientrato in gruppo. Antonio Di Gaudio invece ha lavorato con modalità differenziata perché ancora non al meglio, mentre Matteo Scozzarella e Antonio Vacca hanno lavorato solamente in piscina. Per la giornata di domani, mercoledì, è in programma sempre al Centro di Collecchio una seduta pomeridiana con inizio alle ore ore 14:30 anche a porte aperte. 41 punti in classifica dopo 28 partite giocate per il Parma che intende cancellare definitivamente le difficoltà delle scorse settimane, fondamentale sarà ottenere i tre punti contro il Pescara per cancellare anche la beffa della gara d’andata - quando il gol di Brugman condannò i gialloblù alla sconfitta.

I più letti