Spezia-Ternana 1-1, De Canio soddisfatto: "Stiamo crescendo"

Serie B

Il commento dell'allenatore degli umbri dopo il pareggio contro lo Spezia: "Il mio compito è quello di far migliorare i miei calciatori e di correggere gli errori che fanno. Sono contento della prestazione dei miei"

La Ternana finalmente può "sorridere": gli umbri non sono più ultimi in classifica. Grazie al pareggio per 1-1 contro lo Spezia, infatti, Rigione e compagni sono saliti a 26 punti, gli stessi dell'Ascoli. Defendi l'aveva dichiarato qualche settimana fa: "Crediamo all'impresa". Quella dell'anno scorso con Liverani in panchina, dove la Ternana riuscì a salvarsi. Ora la zona playout dista solo 3 punti (l'Entella deve ancora giocare). I giocatori ci credono, De Canio ancora di più: "Stiamo crescendo, dobbiamo continuare così". Intervenuto in sala stampa dopo il pareggio con lo Spezia, l'allenatore ha commentato così la partita. 

"Stiamo crescendo, continuiamo così"

Sono molto soddisfatto della gara nel primo tempo - prosegue De Canio - ma dobbiamo essere più attenti, migliorare ancora di più in quella fase. Siamo stati molto determinati, dal punto di vista agonistico siamo migliorati rispetto alle ultime uscite, i ragazzi stanno assimilando ciò che gli chiedo durante la settimana. Sono contento. Bisogna credere in quello che si fa per avere la giusta lucidità. Stiamo andando bene, stiamo crescendo". Rigione ha sbagliato un gol, la Ternana avrebbe potuto vincere: "Sarebbe stata un'altra partita, quello sicuramente. C'è stata un po' di sfortuna, ma al tempo stesso siamo stati fortunati per il palo colpito dallo Spezia. Signorini, ad esempio, ha fatto una grande gara secondo me, ma prenderà una multa per aver preso un'ammonizione sciocca". 

"Devo far migliorare i miei giocatori"

Prosegue De Canio: "Abbiamo avuto anche delle occasioni nel secondo tempo, per esempio Varone ha tirato invece di passare il pallone. Il mio compito è quello di far migliorare tutti i miei calciatori e di correggere gli errori che fanno. Ovvio che la concorrenza interna deve stimolare ognuno di loro ad essere sempre pronto. Ognuno a modo suo, devono mettermi in difficoltà nelle scelte". De Canio commenta così il possibile rigore su Montalto: "Ho parlato con l'arbitro e mi ha detto che non era da sanzionare". 

I più letti