Venezia, Modolo: "Prima la salvezza, poi sogniamo"

Serie B
pinato_lapresse

Le parole a tre giorni dalla partita contro l’Empoli: "La settimana di sosta ci è servita per mettere benzina nelle gambe e arrivare pronti alle prossime sfide, a questo finale ci arriviamo con più serenità. Dobbiamo provare a consolidare la nostra posizione e poi vedremo…"

Il Venezia di Filippo Inzaghi non ha intenzione di fermarsi e dopo le due vittorie consecutive contro Ternana e Ascoli si prepara ad affrontare l’Empoli di Andreazzoli in Toscana. Una gara complicata che i veneti proveranno però a vincere, l’appuntamento è per sabato prossimo 17 marzo alle ore 15:00 ad Empoli. Sono attualmente 46 i punti conquistati dal gruppo guidato da Inzaghi in 29 partite giocate, un quinto posto che fa sognare e che dovrà essere confermato (e migliorato, se possibile) in questo finale di stagione. Anche oggi la squadra ha lavorato sui campi del centro sportivo per arrivare nella maniera migliore all’impegno della prossimo turno. Con una nota ufficiale sul suo sito, il Venezia ha poi comunicato anche il nome e la terna arbitrale che dirigerà la gara contro l’Empoli: “Livio Marinelli di Tivoli l’arbitro di Empoli-Venezia, gara valida per la decima giornata di ritorno della Serie B in programma sabato 17 marzo alle 15.00 al Castellani. Luigi Lanotte di Barletta e Valerio Colarossi di Roma 2 gli assistenti; Andrea Zingarelli di Siena il IV uomo”. Un altro comunicato ha invece fatto il punto sui calciatori che sono stati convocati dalle rispettive nazionali, un premio a una stagione che sta regalando grandi soddisfazioni al gruppo e ai singoli: “Il nostro portiere Emil Audero è stato convocato con la Nazionale Under 21 da domenica 18 marzo a martedì 27 marzo per le due amichevoli internazionali Italia - Norvegia (giovedì 22 marzo ore 18.30 - Perugia) e Serbia - Italia (martedì 27 marzo ore 18.30 - Novi Sad). Anche Leo Stulac è stato convocato per due amichevoli con la Nazionale Slovena”.

Giornata di lavoro sul campo ma anche di parole, il centrocampista Marco Pinato ha parlato del momento del gruppo e delle ambizioni in vista di queste ultime partite di Serie B: “L'Empoli è la squadra più forte della Serie B. Caputo e Donnarumma sono una coppia di attaccanti di altissimo livello, ma non sono gli unici giocatori da temere - ha dichiarato - ci sono Krunjc, Zajc che personalmente non conoscevo e che mi ha davvero impressionato, Bennacer e tanti altri. Sono davvero un ottimo collettivo e per noi sarà un test importante. Riguardo noi, quota 50 punti necessaria per la salvezza è ad un passo e la nostra è idea è di puntare adesso ai playoff. Ce la giocheremo, vogliamo essere i guastafeste della Serie B”. Parola poi anche a Marco Modolo a tre giorni dalla partita contro l’Empoli: “La settimana di sosta ci è servita per mettere benzina nelle gambe e arrivare pronti alle prossime sfide - ha dichiarato - ora ci aspettano tre partite impegnative ma abbiamo quasi raggiunto il nostro primo obiettivo stagionale che era la salvezza e a questo finale ci arriviamo con più serenità. Dobbiamo provare a consolidare la nostra posizione in classifica, arrivare a maggio e poi magari sognare un po’…".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche