Venezia, Inzaghi: "Poco da perdere e tanta voglia di fare bene"

Serie B
filippo_inzaghi_venezia_twitter

L’allenatore alla vigilia del match con l’Empoli: "Andelkovic ha preso una botta al ginocchio e al momento non è in grado di darci certezze, potrebbe giocare Bruscagin. Anche Caputo non ci sarà"

Partita di alta classifica per il Venezia di Filippo Inzaghi che nel prossimo match - in programma domani in Toscana - affronterà l’Empoli di Andreazzoli. Delle aspettative, delle tematiche della gara e delle condizioni del gruppo ha parlato proprio l’allenatore della formazione veneta in conferenza stampa. "E' una soddisfazione andare ad Empoli e far sì che la capolista, nonché la squadra più forte del campionato, si preoccupi del Venezia - ha detto l’ex attaccante - abbiamo poco da perdere, ma tanta voglia di fare bene. Andelkovic ha preso una botta al ginocchio e al momento non è in grado di darci certezze sul suo impiego, vedremo se sarà possibile recuperarlo altrimenti giocherà Bruscagin. – ha dichiarato il tecnico piacentino come riportato da Trivenetogoal.it -. Andare a Empoli e vedere che la capolista, e squadra più forte della Serie B, si preoccupa di questo Venezia è una soddisfazione. Abbiamo poco da perdere, ma abbiamo tanta voglia di fare bene e non dobbiamo guardare al fatto che Caputo non ci sarà perché i toscani hanno comunque l’attacco più forte del campionato. Proveremo a fare risultato".

Carico per la complicata gara di domani anche il portiere del Venezia, Emil Audero che nelle scorse ore ha parlato così: "Siamo migliorati sul piano della gestione delle partite, adesso riusciamo a creare molto di più rispetto al passato. Subiamo ancora qual cosina di troppo, ma riusciamo a gestirlo nel modo migliore, senza soffrire. Purtroppo, per il motivo che tutti conoscono, non abbiamo potuto cercare a Carpi il ritorno alla vittoria e adesso ci aspetta la capolista. Sarà una partita tosta, ma possiamo giocare a viso aperto. L’Empoli avrà più da perdere visto che vorrà conservare il primato in classifica, è una delle pretendenti alla promozione, ma il Venezia arriva sempre con la giusta concentrazione a questo tipo di partite. Non sarà sicuramente una passeggiata nemmeno per l’Empoli. Ci aspetta un periodo molto intenso, basta guardare la classifica; non possiamo pensare a tutte le gare insieme, dobbiamo affrontarle una per volta. Potremo anche lasciare dei punti per strada ma daremo filo da torcere a tutti perché siamo consapevoli di essere un ottimo gruppo. Nel girone d’andata abbiamo risposto bene a questo tipo di avversari. Solo rispettando la forza dei nostri avversari e avendo la consapevolezza dei nostri limiti, potremo ottenere altri risultati positivi".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche