user
25 marzo 2018

Entella, Aglietti: "Bravi a gestire, non abbiamo rischiato"

print-icon
Alfredo Aglietti - Entella

Alfredo Aglietti, allenatore della Virtus Entella (getty)

L’allenatore dopo il successo sulla Cremonese: "Per quanto riguarda la prestazione posso dire che i ragazzi sono stati davvero bravi, soprattutto a inizio partita quando le cose non sono state semplici per noi. Pronti anche nell’approfittare delle numerose assenze della Cremonese"

La Virtus Entella di Alfredo Aglietti sconfigge 1-0 la Cremonese allo Zino grazie alla rete di Gatto e raggiunge così quota 35 punti in classifica. Una vittoria importante che permette alla formazione ligure di allontanarsi ancora dalle zone più calde della graduatoria di Serie B. Sale ancora la squadra biancazzurra dunque, il prossimo impegno vedrà l’Entella impegnata in casa del Palermo per un match complicato. Soddisfatto per il risultato di giornata e per la prestazione dei suoi calciatori, Aglietti ha parlato delle sue aspettative in vista del finale di stagione: "Questa è una vittoria molto importante per noi, è arrivata su un campo molto difficile e ci permette così di dare continuità al successo ottenuto contro il Parma la settimana scorsa. Per quanto riguarda la prestazione posso dire che i ragazzi sono stati davvero bravi, soprattutto a inizio partita quando le cose non sono state semplici per noi".

E ancora: "Poi, con il passare dei minuti abbiamo rischiato poco e niente, soprattutto se si esclude il palo che ha colpito Brighenti; in ogni caso la forza della Cremonese non la scopro di certo io oggi ma siamo stati pronti anche ad approfittare delle numerose assenze della squadra allenata da Tesser - a cui mancavano numerosi giocatori per infortunio o per la risposta alla chiamata delle nazionali. In settimana avevo detto che avremmo dovuto venire qua per giocarci la nostra partita a viso aperto e così è stato. Bisogna fare i complimenti all’Entella per come ha interpretato e gestito il match, in certi momenti c'è stato da soffrire ma l'abbiamo fatto da squadra”. Infine, una battuta anche sulla direzione di gara da parte dell’arbitro: "Il metro arbitrale mi sembra sia stato uguale per entrambe le squadre - ha concluso Aglietti - poi è normale che nel momento in cui si vincono o si perdono le partite si possono dire determinate cose e capisco il ragionamento della formazione avversaria", ha detto l’allenatore per concludere.

Serie B, gli highlights

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi