Parma-Foggia 3-1, D'Aversa vince in rimonta: gol e highlights

Serie B

Dopo la sconfitta contro l'Entella, il Parma torna al Tardini e batte il Foggia in rimonta. Dal 14', ospiti con un uomo in meno, in seguito all'espulsione di Loiacono per un fallo su Ceravolo, in chiara occasione da gol

CLICCA QUI PER RIVIVERE PARMA-FOGGIA

SERIE B: CLASSIFICA E RISULTATI

PARMA-FOGGIA 3-1

24' Mazzeo (F), 73' Calaiò (P), 81' Siligardi (P), 89' Ceravolo (P)

Il Parma ha superato 3-1 il Foggia, confermando una solida imbattibilità al Tardini. Gara vivace e divertente, molto combattuta e caratterizzata dall'espulsione di Loiacono che ha condannato gli ospiti all'inferiorità numerica dal 14'. Un episodio che, soltanto all'inizio, non ha penalizzato la squadra di Stroppa, in vantaggio con Mazzeo. Nel secondo tempo, però, non c'è stata storia. Il Parma ha stravolto il match e ha conquistato tre punti fondamentali: è momentaneamente sesto in classifica, a quota 47.   

Primo tempo: Mazzeo illude il Foggia

Il lunch match del Tardini è una gara movimentata da subito. Prima occasione pericolosa per il Parma con Ceravolo che trova l'inserimento di Di Gaudio che calcia, deviazione di Tonucci, poi Guarna allontana la palla sopra la traversa. Dopo il tentativo di Mazzeo, il Parma è ancora pericoloso con Siligardi e Gagliolo che ci provano dal limite dell'area senza riuscire a sbloccare la partita. All'11', Mazzeo serve Agnelli che lascia partire il destro senza centrare lo specchio della porta. Al 14', il Foggia è costretto a giocare con un uomo in meno a causa dell'espulsione di Loiacono per un fallo su Ceravolo in chiara occasione da gol. Un episodio che teoricamente potrebbe cambiare tutto. Ma in realtà, nonostante l'inferiorità numerica, il Foggia riesce a trovare il gol del vantaggio. Succede al 24'. Calcio di punizione per Kragl respinto dalla barriera, Agnelli tira e colpisce il palo, Mazzeo arriva sulla palla e segna la rete dello 0-1. E' un gol che carica molto il Foggia che - nella sua storia - non ha mai vinto a Parma. I padroni di casa provano a rispondere al 33' con un colpo di testa di Dezi che finisce alto, sopra la traversa. Al 41' il Foggia sfiora il bis con Kragl che, su calcio di punizione, colpisce la traversa. Ma non è l'ultima emozione del primo tempo. Poco prima dell'intervallo, infatti, il Parma sfiora la porta del Foggia con Siligardi.

Secondo tempo: assedio Parma

Secondo tempo in apnea per il Foggia che prova a difendere il vantaggio, ma deve fare i conti con le ambizioni della squadra di D'Aversa. La prima occasione della ripresa porta la firma di Ceravolo che lascia partire un destro alto, sopra la traversa. Il Parma cerca il gol del pareggio su calcio di punizione: batte Siligardi, Scavone cade in area, ma l'arbitro lascia correre. Aumenta il possesso palla del Parma, mentre gli ospiti si chiudono nella propria metà campo. Dezi pesca l'inserimento di Baraye che, di testa, non trova il gol del pareggio. Al 73' Calaiò ristabilisce la parità: cross di Ceravolo, Guarna respinge e Calaiò segna l'1-1. Buon finale di partita per il Parma: ora l'uomo in più comincia a farsi sentire. All'81' arriva il primo gol in campionato per Siligardi che trascina il Parma verso la vittoria: Baraye impegna il portiere del Foggia che respinge, senza riuscire a difendersi da Siligardi che ribalta la partita. Il Parma, infatti, allunga ulteriormente il passo: il terzo gol è di Ceravolo che scrive la parola fine nel match del Tardini. Il Parma allunga in classifica e difende la zona playoff.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Parma (4-3-3): Frattali; Gazzola, Di Cesare, Lucarelli, Gagliolo; Scavone, Vacca, Dezi; Siligardi, Ceravolo, Di Gaudio

Foggia (3-5-2): Guarna; Tonucci, Camporese, Loiacono; Gerbo, Greco, Agnelli, Deli, Kragl; Mazzeo, Nicastro

I più letti