Parma, Siligardi: "Questo gol per un nuovo inizio"

Serie B
siligardi_getty

L'esterno degli emiliani, a segno nel 3-1 contro il Foggia, ha parlato così al termine della partita: "Abbiamo saputo dare quel qualcosa in più che mancava per vincerla. La classifica non ci deve condizionare nei nostri pensieri, quando scendiamo in campo"

Il gol e poi la liberazione, una corsa sfrenata per festeggiare la prima rete con la maglia del Parma. Apporto fondamentale, quello di Luca Siligardi, che nella sfida col Foggia ha segnato il momentaneo 2-1 degli emiliani. “Sono felicissimo per il mio primo gol, perché è stato decisivo per portarci alla vittoria. Va bene così. Spero di dare continuità nelle prossime partite che ci attendono. Sicuramente nella seconda parte di gara gli ingressi dalla panchina ci hanno dato una grossa mano insieme alla voglia di tutti noi di portare a casa il risultato nonostante un primo tempo un po’ sotto tono. Nella ripresa è emersa la nostra voglia di vincere. Oggi siamo anche stati bravi a vincere in rimonta. Al mercato di gennaio avevo avuto questa opportunità per un trasferimento in Giappone, che poi non è andata in porto. Sono rimasto qui al Parma dando la mia solita disponibilità: sono pronto a dare il cento per cento, come ho sempre fatto. Spero che il gol odierno rappresenti un nuovo inizio” ha detto l’esterno al termine della gara.

Il peso della classifica

“Il Foggia è la squadra che, insieme all’Empoli, gioca il calcio migliore della Serie B. I nostri avversari di oggi arrivavano da un momento molto positivo, non era facile affrontarli. Siamo andati in difficoltà inizialmente. Il gol che abbiamo subito, dopo che loro sono rimasti in dieci uomini, ci ha un po’ tagliato le gambe. Nel secondo tempo ci siamo detti che non potevamo perderla, anche perché appunto eravamo in superiorità. Abbiamo saputo dare quel qualcosa in più che mancava per vincerla. La classifica non ci deve condizionare nei nostri pensieri, quando scendiamo in campo. Gli episodi, poi, in ogni partita sono importanti per decidere l’andamento di una gara. Sono quelli che cambiano un incontro. Ben vengano. Da qui alla fine serve la cattiveria, unione di gruppo e spirito di squadra. Quanto abbiamo messo in mostra nel secondo tempo contro il Foggia” ha proseguito Siligardi. In definitiva, al netto del risultato, il Parma ha mostrato la reazione che ci voleva: “Continuiamo su questa strada. Prendere il ritmo partita non è sempre facile, poi ci sono anche gli avversari. Erano loro che impostavano e noi che ripartivamo. Dopo abbiamo preso fiducia tutti in noi stessi e abbiamo saputo sfruttare la superiorità numerica, prendendo un po’ più possesso del campo. La nostra partita è stata giusta”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche