Spezia, Gallo: "Contro l'Empoli bisognerà correre e saper soffrire"

Serie B

L'allenatore anticipa in conferenza stampa i temi del match contro l'Empoli: dopo la vittoria ottenuta a  Cittadella, lo Spezia vuole ritrovare la vittoria anche in casa. "Renderemo difficile la vita all'Empoli, la vittoria in casa ci manca"

SERIE B, CALENDARIO E ORARI DELLA 34^ GIORNATA

Lo Spezia ha ritrovato la vittoria sul campo del Cittadella, tre punti che avvicinano gli uomini di Gallo al primo obiettivo stagionale e che rilanciano le ambizioni in chiave playoff. Ora però le Aquile sono attese dalla prova del nove: al “Picco” arriva la capolista Empoli, probabilmente la squadra più in forma del campionato. Ma gli uomini di Fabio Gallo vogliono ritrovare la vittoria casalinga che manca da febbraio, contro la Salernitana: “Il successo di Cittadella – ha dichiarato Gallo in conferenza – ci fa stare più tranquilli, anche se manca ancora l’aritmetica e vogliamo arrivare a quota 50. Poi, vedremo cosa saremo capaci di fare”. A partire dal match contro l’Empoli: “I loro numeri testimoniano la loro supremazia, ma anche a loro servirà una grande prova per battere lo Spezia. Noi dovremo stare attenti, intelligenti e presenti fisicamente: bisognerà saper soffrire e correre tanto, oltre che sfruttare le occasioni che riusciremo a creare. A Foggia hanno concesso qualcosa, anche se sono davvero cinici e bravi nelle ripartenze dopo l’aggressione sul primo possesso”.

"Gilardino, talento e umiltà"

Gallo poi fa il punto sugli infortunati e sulle possibili scelte di formazione: “Maggiore è out per un fastidio al ginocchio, Granoche è sulla via del rientro così come Mastinu che sta recuperando. Out anche Capelli che ha avuto un incidente domestico con delle ustioni al braccio, è ricoverato a Genova e speriamo di recuperarlo il prima possibile. Siamo pochi a centrocampo, ma nessuna scusa: ho delle valide alternative. Gilardino? Resta umile anche quando segna gol così, non si scompone. Il gol al volo è bellissimo, ma anche quello di testa è da vero bomber. Ammari-Palladino? Entrambi hanno una possibilità, Palladino potrebbe giocare anche da esterno”. Infine, un appello al pubblico dello Spezia: “Siamo reduci da tre partite senza vittorie al Picco, mi aspetto tanti tifosi che ci stiano vicini perché ne avremo bisogno, insieme a un po’ di fortuna, per battere l’Empoli”.

I più letti