Venezia-Brescia, Inzaghi: "L'obiettivo era la salvezza, ora..."

Serie B
Filippo Inzaghi, allenatore del Venezia (Getty)
inzaghi_getty__2_

L'analisi di Superpippo prima della sfida contro il Brescia: "A inizio anno dovevamo salvarci, spero che la gente venga ad applaudire i nostri ragazzi. Audero? Il portiere è un ruolo molto delicato"

Il Venezia vuole continuare a sognare. A stupire. Dopo la sconfitta col Frosinone tocca al Brescia, una gara difficile, ostica, contro una squadra che non sta vivendo un bel momento: "Abbiamo fatto 4 punti con Carpi, Frosinone e Cittadella, possiamo essere soddisfatti. Ma di solito contro le squadre che stanno sotto di noi abbiamo difficoltà". Soprattutto in questa stagione, dove ormai ogni punto diventa oro colato. Inzaghi crede nel sogno playoff. E pensare che a inizio stagione il Venezia era partito per salvarsi. Adesso può sperare addirittura di raggiungere gli spareggi per la Serie A. 

"Andelkovic recuperato, Audero..."

Prima notizia, il recupero di Andelkovic in difesa: "Oggi fa il suo primo allenamento con la squadra. Valuterò se metterlo subito in campo oppure se tenerlo in panchina". Un commento su Audero, nell'ultima partita ha giocato Vicario: "Vogliamo riproporlo quando starà bene, nelle due partite in cui è stato fuori Vicario ha fatto bene, mi sembrava giusto farlo giocare. Ho parlato con lui e gli ho detto che deve stare tranquillo, per un allenatore è il massimo poter scegliere quando ha un gruppo di giocatori forti - ammette Inzaghi - il portiere è un ruolo delicato e ovviamente devo pensare bene a come gestirlo". Adesso viene il bello: "Abbiamo affrontato tutte le squadre migliori, adesso giocheremo due partite in casa nelle prossime tre, e il bello contro squadre in lotta per la salvezza. Abbiamo fatto quattro punti fra Cittadella, Frosinone e Carpi, direi che si può essere soddisfatti. Andiamo avanti ora, ben sapendo che partite contro le squadre delle zone basse in questo momento della stagione sono le più difficili da giocare”. 

"A inizio stagione eravamo partiti per salvarci"

La stagione del Venezia è cambiata in meglio: "Dovevamo salvarci, non voglio sia dato tutto per scontato quello che ha fatto questo gruppo. Spero che domenica i tifosi riescano a venire ad applaudirci. Con me è impossibile essere appagati, ora possiamo sognare davvero in questa posizione di classifica. Vogliamo difendere con le unghie il nostro posto nei playoff. Il Brescia, infatti, era costruito per andare lì, quando hai giocatori come Caracciolo e Gastaldello non puoi nasconderti. Spero ci sia lo stadio pieno!"

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.