Il Parma si ricompra il centro sportivo. Quasi 3 milioni di euro per riavere Collecchio

Serie B
collecchio_getty

Bentornato a casa, Parma Calcio: la società gialloblù festeggia il ritorno (ufficiale, anche se provvisorio) nel centro sportivo dove si è sempre allenata la squadra e messo all'asta dopo il fallimento della società nel 2015

Tra le tante vicissitudini della società crociata c'era anche quella, non banale, legata al centro di Collecchio, fiore all'occhiello della società gialloblù. Campi d'allenamento per la prima squadra, campo di gioco della Primavera, palestra, sede e anche un ristorante per i giocatori e lo staff. Un centro all'avanguardia finito nelle mani del curatore fallimentare dopo il crack del Parma al termine del 2015. 

A distanza di quasi tre anni il curatore del fallimento Eventi Sportivi Spa ha comunicato che “si è concluso con l’aggiudicazione provvisoria in favore di Parma Calcio 1913 S.r.l. il quinto tentativo di vendita del Complesso Immobiliare sito in Collecchio in via Nazionale Est 1/B, ad uso sportivo polifunzionale”.

Adesso, il Parma, che ha sempre continuato ad allenarsi a Collecchio, avrà ora tempo fino all’8 giugno 2018 per saldare il prezzo di aggiudicazione di 2.8 milioni di euro (“condizione indispensabile per l’effettivo trasferimento del bene che avverrà per decreto del Giudice Delegato”, spiega il curatore fallimentare).

Se nel frattempo pervenissero però nuove offerte irrevocabili superiori di almeno il 10% al prezzo di aggiudicazione provvisoria, il curatore potrà sospendere la vendita, procedendo ad un ulteriore tentativo di vendita competitiva

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche