Virtus Entella, Aglietti: "Vietato sbagliare con l'Avellino, sfida che vale doppio"

Serie B
aglietti_getty

L'allenatore biancazzurro alla vigilia del match-salvezza con l'Avellino: "Possibilità di errore ridotte a zero, dopo Cesena ho visto la squadra crescere. Sarà una sfida che varrà doppio"

SERIE B, CALENDARIO E ORARI DELLA 34^ GIORNATA

La sconfitta di Cesena per 3-0 ha fermato il momento sì della Virtus Entella, tornata nelle ultime settimane prepotentemente nella zona più calda della classifica di Serie B. Adesso, per i biancazzurri, la possibilità di rifarsi contro un’altra diretta rivale per la salvezza, l’Avellino. “Entriamo nella fase finale in cui tutto si decide - ha detto Alfredo Aglietti nella consueta conferenza stampa della vigilia - Di solito l’ultimo mese e mezzo è quello decisivo e lo stiamo vedendo. C’è bagarre in cima e in fondo alla classifica. In questo ultimo periodo, tolta la sfida di Cesena, abbiamo fatto bene a livello di prestazioni. Poi, è normale, oltre le prestazioni servano i punti”. Sull’Avellino: “Così come nelle prossime gare sarà una sfida che varrà doppio. Dobbiamo affrontare la partita con la giusta concentrazione e la giusta cattiveria. C’è voglia da parte di tutti di tornare a giocare dopo una settimana un po’ difficile e un po’ pesante e domani è l’occasione migliore. Sarà una partita difficile ma che sicuramente è alla nostra portata, dobbiamo cercare di sfruttarla e far valere il fattore campo”.

"Settimana in crescendo, possibilità di errore ridotte"

Sulla forma della squadra, poi, Aglietti ammette: “È stata una settimana in crescendo. All’inizio c’erano le scorie per la partita di Cesena: mandarle via non è stato semplice. In un campionato di Serie B delle prestazioni brutte, storte in cui non riesce niente capitano a tutti. Abbiamo cercato di cancellarla poi le risposte le darà il campo domani in un match dove riuscissimo a portare a casa i tre agganceremmo il gruppetto. Come detto, sarà bagarre fino alla fine. C’è da rimanere concentrati e sapere che si può sbagliare poco o niente perchè, per quel che riguarda la nostra classifica, le possibilità di errore sono ridotte a zero. Lo sappiamo - ha concluso l’allenatore biancazzurro - e agiremo cercando di ottenere il massimo”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche