Virtus Entella, Gozzi: "Non vogliamo mollare, serve spirito da combattenti"

Serie B
gozzi_entella_twitter

Il presidente biancazzurro alla vigilia della trasferta di Venezia: "Sette da giocare sono ancora tante, ci saranno per tutti delle variabili incontrollabili. Qui non molla nessuno, serve lo spirito da combattenti"

SERIE B, CALENDARIO E ORARI DELLA 36^ GIORNATA

Quattro gare senza vittoria: la Virtus Entella ha bisogno di tornare a fare punti. Dopo i due successi consecutivi contro Parma e Cremonese, i liguri sono tornare a vivere un piccolo momento di crisi, che ha impedito alla squadra di uscire dalle zone pericolose della classifica di Serie B. Ora, nell’infrasettimanale della 36^ giornata, i biancazzurri saranno impegnati nella difficile trasferta di Venezia, in vista della quale ha parlato il presidente Antonio Gozzi: “Qui non molla nessuno e non lo dobbiamo fare nemmeno noi - ha ammesso al Secolo XIX - Ci sono ancora sette partite da giocare che sono un mini campionato, strapieno di variabili, con le quali tutte le squadre dovranno fare inevitabilmente i conti. Deve venire fuori lo spirito da combattenti, senza di quello si fa poca strada e in queste ultime partite noi dovremo averlo”.

Ceccarelli: "Salvezza, ce la metteremo tutta"

L’1-1 di Avellino ha inevitabilmente lasciato l’amaro in bocca ai liguri, sotto fin dal primo tempo ma capaci quasi di completare la rimonta sui campani. “Siamo rammaricati per il pareggio - ha analizzato il capitano della squadra, Ceccarelli - Onestamente sabato meritavamo qualcosa di più. Bravo l'Avellino a realizzare il vantaggio e a mettere la gara sui binari giusti per loro. Altrettanto bravi noi poi a siglare il pareggio ma potevamo vincere. Non mi aspettavo queste due squadre a lottare per la salvezza, ma noi, a partire dalla sfida di Venezia, ce la metteremo tutta per conquistarla fino alla fine”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche