Virtus Entella, Gozzi: "Non vogliamo mollare, serve spirito da combattenti"

Serie B

Il presidente biancazzurro alla vigilia della trasferta di Venezia: "Sette da giocare sono ancora tante, ci saranno per tutti delle variabili incontrollabili. Qui non molla nessuno, serve lo spirito da combattenti"

SERIE B, CALENDARIO E ORARI DELLA 36^ GIORNATA

Quattro gare senza vittoria: la Virtus Entella ha bisogno di tornare a fare punti. Dopo i due successi consecutivi contro Parma e Cremonese, i liguri sono tornare a vivere un piccolo momento di crisi, che ha impedito alla squadra di uscire dalle zone pericolose della classifica di Serie B. Ora, nell’infrasettimanale della 36^ giornata, i biancazzurri saranno impegnati nella difficile trasferta di Venezia, in vista della quale ha parlato il presidente Antonio Gozzi: “Qui non molla nessuno e non lo dobbiamo fare nemmeno noi - ha ammesso al Secolo XIX - Ci sono ancora sette partite da giocare che sono un mini campionato, strapieno di variabili, con le quali tutte le squadre dovranno fare inevitabilmente i conti. Deve venire fuori lo spirito da combattenti, senza di quello si fa poca strada e in queste ultime partite noi dovremo averlo”.

Ceccarelli: "Salvezza, ce la metteremo tutta"

L’1-1 di Avellino ha inevitabilmente lasciato l’amaro in bocca ai liguri, sotto fin dal primo tempo ma capaci quasi di completare la rimonta sui campani. “Siamo rammaricati per il pareggio - ha analizzato il capitano della squadra, Ceccarelli - Onestamente sabato meritavamo qualcosa di più. Bravo l'Avellino a realizzare il vantaggio e a mettere la gara sui binari giusti per loro. Altrettanto bravi noi poi a siglare il pareggio ma potevamo vincere. Non mi aspettavo queste due squadre a lottare per la salvezza, ma noi, a partire dalla sfida di Venezia, ce la metteremo tutta per conquistarla fino alla fine”.

I più letti