Spezia, in campo per preparare la sfida al Pescara. Gallo: "Col Brescia ko che lascia l'amaro in bocca"

Serie B

La squadra di Fabio Gallo è immediatamente tornata in campo dopo essere stata sconfitta in casa dal Brescia nel turno infrasettimanale. Per Granoche e compagni da preparare il prossimo impegno di campionato, la trasferta contro il Pescara di Pillon. Gruppo diviso: lavoro di scarico per chi ha giocato l’ultima gara, tiri in porta e partite a tema per il resto dei calciatori

SERIE B, I RISULTATI DELLA 36^ GIORNATA: GOL E HIGHLIGHTS

Una sconfitta da dimenticare al più presto. Tanta voglia di ripartire per lo Spezia, che dopo il ko interno inaspettato dell’ultimo turno di campionato contro il Brescia, è subito tornato a lavorare per trovare un pronto riscatto. Ripresa immediatamente la preparazione per i bianchi di Fabio Gallo, che sotto il sole del 'Comunale' di Follo sono tornati a faticare per preparare al meglio il prossimo impegno, la delicata trasferta dello stadio 'Adriatico' contro il Pescara di Bepi Pillon in programma domenica 22 aprile alle ore 17:30. In campo già in mattinata, Granoche e compagni si sono divisi in due gruppi: come si apprende dal sito ufficiale del club, infatti, tutti i calciatori che sono stati impiegati nel match contro il Brescia hanno svolto un lavoro di scarico alternato tra terreno di gioco e palestra, mentre tutti gli altri sono stati impegnati in una serie di esercitazioni tecniche, prima di concludere con dei tiri in porta e con delle partitelle a tema. La squadra tornerà in campo nel pomeriggio di giovedì 19 aprile per una nuova seduta di allenamento.

Gallo: "Col Brescia gara che lascia l’amaro in bocca"

Intanto al termine della sconfitta interna contro il Brescia, Fabio Gallo ha commentato con rammarico il risultato ottenuto dai suoi. "Quella con il Brescia è una sconfitta che lascia davvero l’amaro in bocca – ha detto l’allenatore dello Spezia -, abbiamo creato occasioni e tirato in porta almeno dieci volte, mentre i nostri avversari ci hanno punito alla prima ed unica vera occasione creata. Commentare partite di questo genere diventa davvero complicato, soprattutto perché non abbiamo fatto mancare l‘impegno. Ma se non si segna, come è accaduto, portare punti a casa diventa difficile. Ma guardiamo avanti, adesso mancano sei partite alla fine del campionato, di sicuro non possiamo permetterci di mollare nemmeno di un centimetro. Da qui alla fine dovremo puntare al meglio, cercando di fare punti in tutte le gare che rimangono".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche