Pescara, Mancuso: "Tripletta grande soddisfazione. Avanti verso la salvezza"

Serie B

L’attaccante dopo la grande prestazione contro lo Spezia: "La vittoria non fa una piega, l’abbiamo ampiamente meritata. Vogliamo centrare la salvezza al più presto, poi se dovessi toccare quota 10 reti sarei ancora più contento. Adesso dobbiamo rimanere concentrati"

E’ stato il protagonista indiscusso della sfida vinta in casa contro lo Spezia, Leonardo Mancuso ha segnato la sua prima tripletta in Serie B, riportando il suo Pescara al successo dopo mesi di pareggi e sconfitte. Poco dopo la gara che lo ha reso il migliore della sua squadra e probabilmente anche di tutta la giornata di campionato, l’attaccante ha parlato della sua prestazione, del momento dei compagni e delle aspettative dei biancazzurri in vista di questo finale di stagione. “È una bella soddisfazione - ha dichiarato - non capita spesso di realizzare tre gol in una partita. Sono contento soprattutto per la squadra che ha conquistato tre punti pesanti. Dedico i gol ai miei compagni e ai tifosi. La vittoria ci mancava e finalmente siamo riusciti a conquistarla. La partita? È vero, bisognava gestire meglio il 3-0. Sul primo gol dello Spezia, De Francesco ha fatto una prodezza, poi è subentrato il timore di subire un’altra rimonta, come è già accaduto varie volte in questa stagione. Alla fine abbiamo ripreso a giocare e potevamo segnare ancora con Brugman”.

“La vittoria non fa una piega, l’abbiamo ampiamente meritata - ha proseguito - oggi ho segnato su rigore dopo gli errori di Pettinari con l’Empoli e Brugman a Palermo; due rigori che mi ero procurato io, ma era stato deciso di far calciare prima un compagno e poi l’altro. Oggi abbiamo parlato, ho detto di essere disposto a tirarli ed è toccata a me. Sono rimasto tranquillo, non ho pensato agli errori dei miei compagni e per fortuna è andata bene”. E poi, sulla classifica: “A differenza di qualche settimana fa, abbiamo capito la situazione è diventata pericolosa. Vogliamo tirarci fuori, ora lottiamo tutti insieme su ogni pallone. Pillon cura particolarmente questi aspetti. Ci chiede di restare sempre corti e compatti e negli allenamenti siamo molto concentrati. In questo momento gli obiettivi personali devono essere messi la da parte. Vogliamo centrare la salvezza al più presto, poi se dovessi toccare quota 10 reti sarei ancora più contento. Adesso dobbiamo rimanere concentrati. Ci aspettano cinque gare molto difficili e non bisogna mollare. Ora godiamoci questa vittoria e pensiamo alla prossima sfida sul campo della Ternana che ha fatto un miracolo a Perugia vincendo dopo essere andata sotto di due reti”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche