user
26 aprile 2018

Foggia, Stroppa: "Attesi da una sfida fondamentale"

print-icon
stroppa_lapresse

Giovanni Stroppa, Foggia (LaPresse)

L’allenatore: "Oltre al nostro risultato bisogna vedere anche cosa faranno le altre squadre. Certo se dovessimo perdere, allontaneremo le possibilità di arrivare ai playoff. Le partite si vincono con le occasioni e noi abbiamo concesso qualche ingenuità"

Due giorni alla sfida contro il Cittadella, una partita da vincere per credere ancora nei playoff e nella promozione in Serie A. Il Foggia ha bisogno dei tre punti, come ha detto l’allenatore rossonero nella conferenza che ha anticipato la sfida contro i granata di Venturato. Queste le sue dichiarazioni: “La partita di sabato contro il Cittadella è fondamentale - ha detto - con il pareggio contro il Bari ci siamo allontanati un po’ dalla zona play-off ma questo scontro diretto ci dà l’opportunità per rimanere in corsa. Sarà una partita difficile perché il Cittadella è una squadra che ha fatto prestazioni importanti ed è temibile, gioca a memoria e rispecchia quello che abbiamo visto all’andata. Credo che non si possono concedere errori. Inoltre oltre al nostro risultato bisogna vedere anche cosa faranno le altre squadre. Certo se dovessimo perdere, allontaneremo le possibilità di arrivare ai playoff. Ma bisogna vedere cosa accadrà sabato. All’andata è stata l’ennesima partita di rammarico perché abbiamo fatto una buona prestazione. Le partite si vincono con le occasioni e noi abbiamo concesso qualche ingenuità anche se mancavano dei giocatori. Quindi questa sarà un’altra partita. Sarà una possibilità concreta per vedere quale sarà il nostro percorso, determinante perché è uno spartiacque tra il dentro e il fuori.

E poi: “Guarna sta abbastanza bene, sta lavorando come sempre non vedo problemi perché lo vedo sereno e concentrato. Il lavoro con il resto della squadra è perfetto. Il fattore caldo è da tenere conto perché ci saranno spese energetiche importanti, poi abbiamo un’altra partita martedì in più c’è anche il viaggio quindi c’è poco tempo per recuperare. Abbiamo avuto una settimana tipo, perfetta per poter fare la nostra partita, come abbiamo sempre fatto. Vedremo domenica se fare turnover o no per la gara di martedì anche in funzione di come staranno i ragazzi. Sicuramente ci sono il Bari e il Venezia che si trovano poco più in là in classifica ed uscire senza sconfitta sabato ci farebbe mantenere lo stesso distacco. Il nostro intento è fare risultato pieno per accorciare. Questa è la partita più importante rispetto alle altre quattro e come tale va affrontata. Ho sempre pensato di poter vincere la partita con i cambi per migliorare la squadra mettendo gente più fresca. La gestione è nella partita stessa, ragiono come se fosse una finale”.

Serie B, gli highlights

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi