Cremonese, Mandorlini: "Siamo dispiaciuti, sprecata un’occasione"

Serie B
Cremonese ancora ko contro lo Spezia (LaPresse)
castrovilli_lapresse

L’analisi dell’allenatore: "Analizzare la partita non è facile dato che si può vedere chiaramente che non abbiamo subito neanche un tiro. L’occasione più grossa l’abbiamo avuta noi con Gomez.  Chiedo ai tifosi di starci vicini"

Parte male l’avventura di Andrea Mandorlini sulla panchina della Cremonese, la squadra grigiorossa perde ancora e non riesce a interrompere la striscia di risultati senza vittoria che sale così a 16. Un gol di Maggiore nel finale di gara condanna la Cremo al ko e a rimanere ferma a quota 43 punti - al 15° posto in classifica. Non c’è ancora stata la scossa che la società sperava con l’esonero di Attilio Tesser, nemmeno in casa dello Spezia i grigiorossi riescono a ritrovare il successo. Dopo il novantesimo è stato lo stesso Mandolini a parlare della partita, del momento del gruppo e delle prossime gare che attendono la squadra. Queste le parole dell’allenatore: “Eravamo venuti con fiducia, la partita sembrava portata fino in fondo. Maggiore ha fatto un bel tiro e ha vinto lo Spezia. Noi possiamo fare di più anche se in questo momento conta solo il risultato. Analizzare la partita non è facile dato che si può vedere chiaramente che non abbiamo subito neanche un tiro. L’occasione più grossa l’abbiamo avuta noi con Gomez”.

“Poi Abbiamo cambiato qualcosa in quattro giorni - ha continuato Mandorlini - ma dobbiamo assimilare tante situazioni. Oggi si sono viste due squadre non al top, noi perché lottiamo là sotto e forse anche lo Spezia che è fuori dai giochi. Ogni partita ha una sua storia, mancano pochi giorni ed è inutile pensare a quello che è stato. Con il Novara sarà uno scontro diretto, sarà una partita dura. Siamo dispiaciuti ma dobbiamo già pensare alla prossima. Gli applausi che ho ricevuto dai miei ex tifosi? Per me qua è sempre bello tornare. Oggi non ho fatto risultato, dal punto di vista emotivo molto positivo. Auguro il meglio allo Spezia e alla sua società. Bisogna fare punti. Il resto non conta. Chiedo ai tifosi di starci vicini, contro il Novara sarà una partita dura. Siamo davvero dispiaciuti. Ripeto, siamo venuti a La Spezia con grande fiducia. Prima del tiro di Maggiore loro non hanno mai calciato in porta”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport