Palermo, Zamparini: "La squadra non ha fiducia in Tedino, ci serve l’affetto della città ora"

Serie B

Il presidente del club siciliano si è rivolto ai tifosi con un messaggio attraverso il sito ufficiale del Palermo: “Ci serve carattere e continueremo a combattere. Tifosi, dimenticate il passato e venite a sostenere la squadra”

Invertire la tendenza, quanto prima: il Palermo deve darsi la scossa necessaria per conquistare i punti necessari alla promozione diretta in Serie A. La sconfitta di ieri col Venezia ha confermato un trend negativo, che ha visto i rosanero conquistare soltanto sei punti nelle ultime sei partite. Per questo, Maurizio Zamparini sta riflettendo sulla possibilità di cambiare la guida tecnica della squadra, come ha spiegato lui stesso ai canali ufficiali della società: “Con la squadra vista ieri sera non si va da nessuna parte. Non ho dormito tutta la notte, sto riflettendo. Naturalmente non è possibile in questa situazione andare ad affrontare le ultime partite. Ieri era una tappa fondamentale e così anche la partita con l’Empoli lo era. Combattendo si può anche perdere, ma ieri non abbiamo combattuto. In questo momento non mi sembra che la squadra abbia la forza e il carattere per combattere e che non abbia fiducia su chi la conduce”.

L’appello del presidente

Zamparini ha chiesto all’ambiente di restare compatto, in questo momento di difficoltà. “Chiedo pazienza ai tifosi, non mi aspettavo assolutamente una partita come quella di ieri, la peggiore di tutto il campionato. La squadra per vincere deve avere carattere, non sarà facile ma combatteremo ancora per farcela, abbiate pazienza. Una preghiera per il vostro Palermo, per la partita di lunedì sera avremo bisogno dell'affetto della città per sostenere la squadra nella corsa alla Serie A. Dimenticate il passato” ha concluso il presidente del club.

I più letti