Empoli, Andreazzoli: "Prima che mi chiamassero stavo bene, ma ora sto meglio"

Serie B
andreazzoli_empoli

L'allenatore azzurro: "La chiamata dell'Empoli mi diede fastidio, mi tolse la mia tranquillità. Prima ero contento, ma ora sto meglio. Qui anche in Serie A? Bisogna chiedere alla società"

Alla fine è riuscito a portare l'Empoli in Serie A, stravincendo il campionato di Serie B e staccando in classifica la concorrenza. Aurelio Andreazzoli è stato protagonista di una cavalcata trionfale, ancora imbattuto da quando ha sostituito Vincenzo Vivarini sulla panchina azzurra: per lui 14 vittorie e 5 pareggi in 19 partite. E ora l'attesa per la Serie A, con un finale di stagione ancora da onorare. Andreazzoli, però, è pronto per i primi bilanci: "La chiamata dell'Empoli all'inizio mi ha dato un po' fastidio, mi toglieva dal tempo e dalla tranquillità – ha dichiarato l'allenatore a La Gazzetta dello Sport – Per incontrare i dirigenti ho dovuto tradire il mio gruppo di pedalate. Stavo bene, ma ora sto meglio. Esordio in Serie B alla mia età? Ho allenato in Serie A, ma sono partito dalla Seconda Categoria. Mi manca solo la Terza e lo ha fatte tutte. Sono sempre stato nel calcio con rispetto e attenzione. Non mi lamento di quello che è stato, ho sempre preferito restare nell’ombra. Il mio non è un mestiere semplice: ho consigliato al nostro ds Accardi, che è giovane e ha una carriera davanti, di essere sempre molto esigente nella scelta degli allenatori".

"Qui anche in Serie A? Chiedete alla società"

Sul futuro: "Se resto anche in Serie A? Dovete chiederlo allo stesso Accardi – prosegue - Il calcio di Guardiola, Luis Enrique e Sarri rende felici i giocatori che lo interpretano e per me la direzione da prendere è questa. La tendenza è quella di far esprimere in maniera gioiosa i giocatori, abbinando il tutto alla tattica. Uno cerca di prendere il meglio dalle varie esperienze, ciò che è importante è maturare le proprie convinzioni. Ho in testa un modo di essere e un modo di fare calcio tutto mio, frutto di errori miei e di altri che ho potuto osservare".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.