user
06 maggio 2018

Cesena-Parma 2-1, Moncini ribalta il risultato nel finale. Gol e highlights

print-icon

Una doppietta di Moncini nel finale regala al Cesena la vittoria in rimonta contro il Parma. La squadra di Castori vede la salvezza, quella di D'Aversa precipita al quarto posto: ora il Frosinone sogna la promozione diretta a due giornate dal termine del campionato


CLICCA QUI PER LA CRONACA DI CESENA-PARMA

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA DI SERIE B

CESENA-PARMA 2-1

56' aut. Fedele (P), 86' e 95' Moncini (C)

Cesena (4-4-1-1): Fulignati; Perticone (74' Chiricò), Suagher, Scognamiglio, Donkor; Fedele (60' Dalmonte), Schiavone, Kupisz, Vita; Laribi; Jallow (60' Moncini). All. Castori

Parma (4-3-3): Frattali; Gazzola, Iacoponi, Di Cesare, Gagliolo; Dezi, Scavone, Barilla; Ciciretti (68' Insigne), Ceravolo (80' Calaiò), Di Gaudio (72' Frediani). All. D’Aversa

Espulsi: Kupisz (C)

Ammoniti: Ciciretti (P), Suagher (C), Laribi (C), Insigne (P), Di Cesare (P), Scavone (P), Moncini (C).

Primo tempo

Al 3’ Jallow pesca Laribi in area, che però sbaglia il controllo e il pallone si spegne sul fondo. Al 6’ reagisce il Parma con Ciciretti che ci prova un rasoterra ma non inquadra la porta. La partita riserva emozioni nei primi minuti ed è ancora il Cesena a sfiorare il vantaggio sempre con Laribi: la sua conclusione al sesto minuto non crea problemi a Frattali. Dopo un minuto è il Parma ad avere l’occasione per sbloccare la partita con un gran tiro dalla lunghissima distanza di Ceravolo, che termina non lontano dalla porta difesa da Fulignati. Al minuto 8 tiro-cross di Laribi con il pallone che attraversa pericolosamente tutta l'area di rigore del Parma, senza che nessun compagno riesca a trovare la deviazione in porta. Al 13' ottima iniziativa personale di Di Gaudio, che supera tre avversari e prova a servire Ciciretti: ma il numero 8 del Parma viene anticipato da un intervento di Suagher. Complice anche il caldo cala un po' l'intensità della partita, molto vibrante invece nei primi 15 minuti. Al 23' Parma nuovamente pericoloso con un cross dalla destra su cui si avventa di testa Barillà. Palla che esce di poco a lato alla sinistra di Fulignati. Dopo 34 minuti Dezi entra di prepotenza in area ma la sua conclusione di destro viene deviata in angolo. Dalla bandierina lo stesso numero 33 gialloblù impensierisce Fulignati con una traiettoria insidiosa, ma il portiere del Cesena riesce ad allontanare il pallone. Al 37' Jallow mette in mezzo per Fedele, che segna di testa, ma in posizione di fuorigioco. Dopo un minuto Ciciretti si crea lo spazio per concludere con il destro, ma il suo tiro non è potente e non crea nessun problema a Fulignati. Al 40' Kupisz salta Barillà e va al tiro, ma Di Cesare riesce a deviare il pallone in angolo. Primi cartellini gialli del match al minuto 42 per Suagher e Ciciretti per proteste, dopo un intervento di Donkor su Di Gaudio non sanzionato dall'arbitro Fourneau. Senza recupero termina il primo tempo: nonostante le numerose occasioni create da entrambi le parti il risultato è ancora fermo sullo 0-0. 

 

Serpentina di Di Gaudio, che salta 3 avversari e crossa al centro per Ciciretti: tiro deviato col corpo da Suagher.
Serpentina di Di Gaudio, che salta 3 avversari e crossa al centro per Ciciretti: tiro deviato col corpo da Suagher.
Serpentina di Di Gaudio, che salta 3 avversari e crossa al centro per Ciciretti: tiro deviato col corpo da Suagher.
Calcio di punizione dalla trequarti per il Cesena: Schiavone crossa per Jallow, il cui tiro viene ribattuto. Il gambiano rimette in mezzo per Fedele, che segna di testa, ma in posizione di fuorigioco.
Calcio di punizione dalla trequarti per il Cesena: Schiavone crossa per Jallow, il cui tiro viene ribattuto. Il gambiano rimette in mezzo per Fedele, che segna di testa, ma in posizione di fuorigioco.

Secondo tempo

Nessun cambio all'intervallo: in campo gli stessi 22 che hanno terminato il primo tempo. Al 54' palla gol per il Parma con Dezi mette in mezzo per Barillà: destro di controbalzo deviato in angolo da Fulignati. Al minuto 56 si sblocca la partita: gli ospiti si portano in vantaggio grazie a un'autorete di Fedele, che nel tentativo di anticipare Ceravolo su un cross di Ciciretti dalla bandierina, la mette di testa alle spalle del proprio portiere. Al 60' doppio cambio per Castori: dentro Moncini e Dalmonte al posto di Jallow e Fedele. Al 66' insiste il parma con un calcio di punizione di Ciciretti, che ci prova con una traiettoria a giro che termina alta non di molto sopra l'incrocio dei pali. Al 68' fuori Ciciretti e dentro Insigne. Dopo due minuti dal suo ingresso in campo il numero 19 del Parma colpisce un palo con un bel sinistro da fuori area. Nel Parma spazio anche per Frediani e Calaiò al posto di Di Gaudio e Ceravolo, mentre D'Aversa prova l'assalto finale con l'ingresso di un attaccante, Chiricò, per un difensore, Perticone. Gli ospiti hanno una doppia occasione per blindare il risultato: al 78' tiro-cross di Barillà, toccato da Suagher: il difensore di casa rischia l'autogol e solamente un grande intervento di Fulignati salva il Cesena; al 79' ci prova Frediani con un tiro a giro di destro, che termina alto di poco. La squadra di Castori non si arrende alla sconfitta: al minuto 83 Chiricò sfiora il gol, poi all'86' Moncini trova il gol del pareggio con un sinistro al termine di un'azione confusa nell'area del Parma. Il Cesena termina la partita in dieci: all'89' Kupisz commette un brutto fallo su Di Cesare e viene espulso dall'arbitro. Ma nonostante l'inferiorità numerica i bianconeri trovano il gol della vittoria nel corso del quinto minuto di recupero: è ancora Moncini a mettere il pallone in rete con un sinistro da pochi passi su assist dalla sinistra di Dalmonte. Molto nervosismo e un occasione sprecata da Scavone nel finale, il risultato però non cambia e il Cesena può festeggiare tre punti fondamentali nella corsa salvezza. Il Parma perde il secondo posto in classifica e viene superato da Frosinone e Palermo a 180 minuti dalla fine del campionato. 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi