Cremonese, Mandorlini: "La gara che avevamo sognato"

Serie B

L’allenatore grigiorosso: "Quella fatta oggi è una cosa che abbiamo voluto fortemente. Prima di partire per lo stadio ho ordinato ai ragazzi di chiudere oggi la pratica. Voglio ringraziarli, così come la proprietà e il pubblico che non conoscevo ed è stato spettacolare"

Una vittoria attesa 18 turni che oggi è arrivata. La Cremonese torna a festeggiare i tre punti nel successo largo e convincente ottenuto contro il Venezia in casa. Allo Zini la partita finisce 5-1 per i grigiorossi di Andrea Mandorlini, tre passi in avanti che permettono alla formazione lombarda di salire a quota 48 punti in classifica. Dopo il cambio in panchina e le numerose occasioni sprecate nei precedenti match la Cremonese riesce così a tornare alla vittoria e ora attende di chiudere il suo tormentato campionato - soprattutto nella seconda parte - nella partita in programma contro il Cesena. Soddisfatto della prestazione e del primo successo nella sua gestione anche Mandorlini, che dopo i fischio finale ha parlato così ai microfoni di Sky Sport: “Siamo stati bravi a creare la superiorità in diverse situazioni di gioco, abbiamo fatto quello che dovevamo fare contro una squadra fortissima come il Venezia. Sono qui da nemmeno tre settimane, questa vittoria è stata davvero importantissima. Il futuro era questa partita, valuteremo assieme alla società e al Cavaliere, tanti discorsi adesso non vanno fatti. Restiamo al presente e cerchiamo di concentrarci sul presente. Siamo stati bravi a  vincere oggi, sul resto vedremo”.

“Quella fatta oggi è una cosa che abbiamo voluto fortemente. Prima di partire per lo stadio ho ordinato ai ragazzi di chiudere oggi la pratica. Voglio ringraziarli, così come la proprietà e il pubblico che non conoscevo ed è stato spettacolare. Credo che il risultato sia andato un po' oltre ai valori mostrati in campo, poi quando si è liberi mentalmente ti riesce tutto più facile, come il gol di Macek. Dopo il gol preso alla fine del primo tempo, ho detto ai ragazzi che dovevamo pensare solo ed esclusivamente alla partita e siamo andati oltre alle nostre aspettative. Non vincere oggi poi sarebbe stata dura. Abbiamo giocato compatti, di squadra, mentre loro hanno giocato molto larghi lasciandoci enormi spazi”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche