Venezia, Inzaghi: "Abbiamo mollato, ma il rigore non c'era"

Serie B

Così Superpippo dopo la sconfitta per 5-1 contro la Cremonese: "Dispiace, abbiamo rinunciato e non da noi. Ma il calcio di rigore non c'era. Ora dobbiamo vincere per sognare il quarto posto"

Cinque gol dalla Cremonese. Il Venezia di Pippo Inzaghi crolla fuori casa ma mantiene vivo il sogno quarto posto: "Dobbiamo battere il Pescara e sperare in un passo falso del Palermo, che gioca contro la Salernitana fuori casa. Lì non è facile". Inzaghi e il Venezia ci credono, ma oggi hanno preso 5 gol dalla squadra di Mandorlini, che si salva con una giornata d'anticipo. Tante polemiche per un rigore inesistente e il rimpianto della traversa di Litteri sul 2-1: "Avrebbe potuto riaprire la partita, ma è andata così, testa alla prossima". Così Inzaghi su Sky Sport. 

"Dobbiamo battere il Pescara"

"Siamo andati sotto con un’autorete quasi subito, abbiamo sofferto poco all’inizio, abbiamo pareggiato e poi c’è stato il tracollo. Non dovevamo mollare, non lo facciamo mai, poi sono arrivate le notizie che dovevano arrivare, un rigore inesistente. Dispiace, ma è andata così. Dovevamo essere più bravi, sul 2-1 abbiamo preso una traversa. Ci serva da lezione, venivamo da 5 vittorie, oggi loro avevano più fame, ma dobbiamo rialzare la testa e puntare ai playoff, dobbiamo farli ad altissimo livello”. Domizzi, a fine partita, è andato a protestare con l'arbitro. Inzaghi l'ha allontanato: “Sono andato lì per una frase che l’arbitro ha detto a Domizzi, mi dispiace. Non mi va di tornare su certe cose, bisogna avere rispetto di tutti. Io cercavo di calmare i miei ragazzi ma vogliamo attenzione, il Venezia conta poco, ci giocheremo tantissimo ma il rigore che ci hanno dato contro non c’era. Nel secondo tempo ho detto ai miei di non toccare i giocatori della Cremonese perché avevo la sensazione che fischiassero sempre”. Testa a venerdì, ultima gara contro il Pescara: “Dobbiamo vincere per forza, vogliamo arrivare quarti, la Salernitana vorrà chiudere bene davanti ai propri tifosi. Se il Palermo pareggiasse arriveremmo quarti, vogliamo tornare subito protagonisti. Cercheremo di farlo in tutti i modi".

I più letti