Virtus Entella, la carica di Volpe: "A Novara con il fuoco dentro"

Serie B

L'allenatore biancazzurro verso la sfida del Piola: "Dovremo giocare col fuoco dentro, ma anche con equilibrio: queste gare non hanno appello". Il presidente Gozzi: "Lotteremo fino all'ultimo respiro"

SERIE B, CALENDARIO E ORARI DELLA 42^ GIORNATA

La sconfitta contro il Frosinone non ha definitivamente compromesso le possibilità della Virtus Entella di ottenere un posto nei playout e, quindi, di poter evitare la retrocessione in Serie C. Anzi: la prossima (e ultima) giornata sarà decisiva, perchè i liguri andranno a giocarsi il posto sul campo del Novara, diretta rivale per la salvezza. Serve una vittoria alla squadra di Gennaro Volpe per continuare a sperare: “Questo tipo di gare che non hanno appello, bisogna giocarle con il sacro fuoco addosso”, ha ammesso l’allenatore biancazzurro al Secolo XIX. “Servirà però anche equilibrio, raziocinio, perchè il minimo errore può essere fatale, o quanto meno complicare moltissimo la situazione. A Novara dobbiamo fare una partita importante, ma giusta. Non ci possiamo permettere di deragliare: sappiamo di avere un risultato solo a disposizione, ma questo non significa partire all’arrembaggio, perchè la partita è molto lunga e la situazione va gestita nel modo giusto, con freddezza e attenzione, oltre che con la voglia di vincere che deve essere la molla determinante”.

Gozzi: “Lotteremo fino all’ultimo”

A parlare anche il presidente Gozzi, proiettato verso la sfida del Piola: “Voglio ringraziare di cuore tutti i nostri tifosi. Con il Frosinone ho rivisto il Comunale dei vecchi tempi, con la Sud completamente piena, capace di sostenere la squadra per tutta la gara e di offrire una bellissima coreografia, che personalmente mi ha emozionato. I nostri tifosi hanno dimostrato di crederci come ci crediamo noi e adesso tutti a Novara per giocarci l'ultima chance di rimanere in serie B. Lotteremo sino all'ultimo respiro”.

I più letti