Bari, Sogliano: "Un orgoglio lottare per la Serie A. Penalizzazione? Sarebbe una soluzione singolare"

Serie B
sogliano_bari_sitobari

Il direttore sportivo biancorosso a pochi giorni dalla prima sfida playoff contro il Cittadella: "Loro squadra forte, abbiamo meritato di essere qui". Sulla possibile penalizzazione, poi: "Cambiare classifica a fine campionato sarebbe una soluzione strana"

BARI, A RISCHIO RINVIO LA SFIDA CON IL CITTADELLA

PLAYOFF SERIE B, CALENDARIO E DATE 

Il Bari è pronto ad andare a caccia della Serie A. Nonostante ci sia attesa sui provvedimenti del Tribunale Federale per i mancati pagamenti Irpef e contributi Inps relativi a questa stagione (potrebbe anche essere rinviata la prima sfida con il Cittadella), il direttore sportivo biancorosso, Sean Sogliano, è totalmente focalizzato sui playoff che attendono la squadra di Fabio Grosso: “Società, giocati e allenatore sono orgogliosi di giocare questa partita”, ha spiegato il ds in conferenza stampa. Chi vince affronterà il Frosinone: “Con il Cittadella sarà una gara strana, particolare, ad alta tensione. Bisogna affrontarla senza paura, con la consapevolezza che potrà cambiare in ogni momento”. Una battuta anche sulla possibile penalizzazione, che farebbe scalare il Bari dietro i veneti in classifica: “Cambiare qualcosa in classifica, a campionato finito, sarebbe una soluzione strana”, il commento di Sogliano.

"Cittadella squadra forte. Inadempienze? Playoff conquistati sul campo"

Nelle ultime ore pesante l’accuso del presidente della Pro Vercelli, Massimo Secondo, che ha parlato di “campionato falsato” viste le presunte inadempienze proprio di Bari e Foggia. Alle accuse del patron dei piemontesi, Sogliano ha così replicato: “Ci dispiace per le parole proferite da persone di calcio, che ben dovrebbero sapere che i punti sono stati guadagnati sul campo. Al Bari nessuno ha regalato nulla, abbiamo avuto due rigori in quarantadue partite. Chi arbitrerà sabato avrà voglia di far bene visto il prestigio e l’importanza della sfida. Tutti possono sbagliare ma non credo a nessun complotto contro il Bari”. Sul finale di conferenza ancora un accenno alla sfida contro il Cittadella: “Loro sono una squadra forte, collaudata. Il futuro? Penso a stare vicino alla squadra, ora è prematuro parlarne”, ha concluso.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche