user
27 maggio 2018

Parma, Faggiano: "Resto, ho un contratto"

print-icon

Il ds gialloblù: "Vado d’accordo con tutte le componenti della società. A volte sono un po’ burbero, ma tutto ciò che faccio è solo per l’interesse della squadra e, di conseguenza, della città. Le basi ci sono, le abbiamo costruite già prima"

LUCARELLI SI RITIRA: "A PARMA MORTO E RINATO"

Una serata di festa per festeggiare una stagione trionfale che si è conclusa con la promozione diretta in Serie A. Il terzo salto consecutivo per il Parma guidato da Alessandro Lucarelli, che proprio in serata ha annunciato il suo addio al calcio dopo aver riportato i gialloblù nella massima serie. Il capitano è stato il protagonista numero uno della festa e ha spiegato le ragioni della sua scelta in un emozionante discorso. A margine di questo evento, poi, ha parlato anche il direttore sportivo del club Daniele Faggiano: "Il mio futuro? Io ho un contratto, se non mi cacciano non è un problema. Ma non è una domanda da porsi, vado d’accordo con tutte le componenti della società. A volte sono un po’ burbero, ma tutto ciò che faccio è solo per l’interesse della squadra e, di conseguenza, della città. Le basi ci sono, le abbiamo costruite già prima, non si possono tirar su tutte in una volta, sarebbe un problema. E quelle più importanti sono quelle societarie".

Lizhang: "Parma mi ha fatto piangere di gioia"

La parola è poi passata anche al presidente Jang Lizhang: "La prima sensazione che ho provato è stata l'emozione, non riuscivo a trattenere le lacrime dopo la partita di La Spezia ma mi è tornata subito la tranquillità perché so che mi aspetta una sfida ancora più grande e ciò significa più responsabilità. Il prossimo obiettivo? Nella prossima stagione il nostro traguardo è quello di restare in serie A poi in futuro l'obiettivo è sicuramente quello di restaurare lo splendore storico del Parma Calcio. I cambiamenti ci saranno perché nel nostro gruppo abbiamo tre club: una è la nostra squadra in Cina, poi c'è il Granada e il Parma in Italia. La nostra intenzione è di creare un sistema con dei criteri uniformi da applicare all'interno del nostro gruppo per concordare uno sviluppo armonioso di tutti e tre i club" ha concluso il numero uno del Parma arrivato in città in mattinata per essere presente alla serata di festa.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi