user
28 maggio 2018

Virtus Entella, Matteazzi: "Ad Ascoli servirà un'impresa, ma si può fare"

print-icon
mat

Matteo Matteazzi, dg dell'Entella

Il direttore generale biancazzurro a pochi giorni dal ritorno dei playout al Del Duca: "I giocatori hanno la giusta carica, servirà fare un'impresa per salvarsi. Volpe sta lavorando bene: saranno 95 minuti di fuoco"

SERIE B, TUTTE LE ULTIME NOTIZIE

La Virtus Entella continua a crederci: manca poco alla sfida di ritorno dei Playout di Serie B contro l’Ascoli. Lo 0-0 dell’andata a Chiavare lascia i liguri in una posizione di leggero svantaggio, ma al Del Duca sarà una partita totalmente nuova: “Servirà un'impresa sportiva - ha spiegato il dg biancazzurro Matteazzi ai microfoni di TuttoEntella - Secondo me ci sono i presupposti per tentare di vincere e riuscire a fare qualcosa di grande. Sarà comunque una partita difficile, ci sarà un impatto emotivo con il pubblico di Ascoli”. Sulla sfida, poi: “Non mi sorprenderei se i bianconeri tentassero una partenza forte, perchè lo ha fatto spesso nella regular season. A noi addirittura ha segnato nei primi minuti. Pensando al pubblico e alle caratteristiche dell'Ascoli si potrebbe pensare ad una partenza convinta da parte loro: bisogna sicuramente iniziare bene la gara, non aver paura e senza farsi condizionare dall'ambiente. Dopo ci sarà da giocarsi la partita nei 95 minuti”.

"La squadra arriva con la carica giusta"

La squadra è pronta: “La partita dell'andata ha comportato un dispendio di energie notevoli dal punto di vista mentale e fisico - ha continuato Matteazzi - Nelle prime quarantotto ore i ragazzi hanno smaltito questo carico e da un paio di giorni stanno iniziando ad alzare la temperatura. Sono gare delicate e vedo che anche Volpe modula la settimane in modo da arrivare gradatamente alla temperatura ideale: non bisogna sprecare energie inutilmente”. A crederci è anche la città: “Si è riavvicinata in questa partite, fattore fondamentale per noi. Ora stiamo organizzando la trasferta di Ascoli, nonostante il settore sia abbastanza limitato. Sarà attiguo alla curva nord dell'Ascoli ma ovviamente ci sono tutti i parametri di sicurezza per poter andare tranquillamente. I tifosi stanno lavorando su quattro pullman quindi facendo due conti ci sarà un afflusso simile a quello di Novara”, ha concluso.

Serie B 2017-2018: gli highlights

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi