Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
23 marzo 2019

Serie B, Lecce-Ascoli 7-0: salentini show nel recupero della 22^ giornata. Liverani è 3°

print-icon

Al Via del Mare match senza storia, con i padroni di casa che chiudono la pratica in 31 minuti e poi arrotondano nella ripresa. Dopo il 5-0 i tifosi ospiti hanno abbandonato lo stadio. La partita era stata interrotta lo scorso febbraio dopo soli 5 secondi per l’incidente occorso a Manuel Scavone, a cui è stata tributata una standing ovation prima del via. A fine gara il comunicato del club bianconero: "Chiediamo scusa ai tifosi, andremo in ritiro a tempo indeterminato"

LECCE-ASCOLI 7-0 

4'  e 60' Tabanelli, 15' Petriccione, 18' La Mantia, 25'  e 67' Mancosu, 31' rig. Falco

Il tabellino

LECCE (4-3-1-2): Vigorito; Venuti, Lucioni, Meccariello (65' Riccardi), Calderoni; Petriccione, Tachtsidis (71' Felici), Tabanelli; Mancosu; Falco, La Mantia (56' Tumminello). Allenatore: Liverani

ASCOLI (4-3-1-2): Milinkovic-Savic; Andreoni, Brosco, Padella, D'Elia; Addae, Troiano (65' Iniguez), Cavion; Ninkovic; Ciciretti (78' Chajia), Rosseti (71' Baldini). Allenatore: Vivarini

Ammoniti: D'Elia (A), Meccariello (L), Petriccione (L)

Game set and match Lecce. Il recupero della 22^ giornata di Serie B, partita interrotta lo scorso febbraio dopo la terribile testata tra Manuel Scavone e Giacomo Beretta, si trasforma in un match più vicino al tennis che al calcio. Almeno nel punteggio. Un "primo set" senza storia finito sei a zero e un secondo concluso dopo un solo gioco per il ritiro dell’avversario. In questo caso metaforico, visto che il Lecce decide di fermarsi dopo il settimo centro e un dominio costante dall'inizio. Una gara archiviata dagli uomini di Liverani dopo soli 31 minuti, con un pokerissimo terribile che induce i tifosi ospiti a lasciare lo stadio e a tornarsene in anticipo nelle Marche. Vivarini assiste sconsolato in panchina alla "mattanza" a cui i vari Mancosu e Tabanelli (doppiette), La Mantia, Petriccione e Falco sottopongono i suoi giocatori. Un 7-0 senza appello per i marchigiani, che non sono mai tornati in campo dopo lo stop di febbraio e i momenti di paura per le condizioni di Falcone. Per il centrocampista, ancora convalescente, tanti applausi a inizio gara, quando il presidente della Lega B, Maurizio Balata, ha premiato le due società con una targa per la sportività dimostrata. Per Liverani tre punti fondamentali: i salentini scavalcano il Verona e si portano al terzo posto, a meno 2 dala capolista Brescia.

Ascoli, squadra in ritiro e scuse ai tifosi

Al termine della clamorosa sconfitta contro il Lecce la società marchigiana ha diffuso il seguente comunicato: "A seguito della pesantissima sconfitta subita con il Lecce, il club bianconero tutto chiede scusa ai tifosi - si legge -. Il club comunica che la squadra non farà rientro ad Ascoli Piceno e da subito sarà in ritiro a tempo indeterminato".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi