Benevento-Padova 3-3

Serie B

Il Benevento evita la sconfitta in casa grazie al gol di Coda nei minuti di recupero. Finisce 3-3 la sfida contro il Padova, match valido per la trentrasettesima giornata della Serie B

Il Benevento evita la sconfitta grazie alla rete nei minuti di recupero di Massimo Coda. Pareggio sofferto contro il Padova, l'incontro si è concluso con il risultato di 3-3. Con il gol del pareggio al 94° Coda è riuscito a completare la sua doppietta personale.

Partita con mille emozioni soprattutto nella ripresa. Il primo tempo si è chiuso sul 1-1: al vantaggio del Padova nei primi minuti di gioco con la rete Nico Pulzetti al 1°, il Benevento ha risposto con Massimo Coda al 10°. Nella ripresa, Federico Bonazzoli ha nuovamente portato in vantaggio il Padova con al 57°. Ma le emozioni sono continuate,Yves Baraye è riuscito a ristabilire l'equilibrio portando il risultato sul 2-2 al 80°. Padova nuovamente in vantaggio al minuto 92 con Yves Baraye, la rete di Coda ha fissato il punteggio sul 3-3, risultato con cui si è chiuso un match pirotecnico.

Nel Benevento decisivi gli assist forniti da Lorenzo Crisetig, Nicolas Viola e Cristian Buonaiuto in occasione delle reti.

Nonostante il pareggio, il Benevento ha avuto a lungo il controllo del match: ha dominato nel possesso palla (66%), ha effettuato più tiri (25-13), e ha battuto più calci d'angolo (10-5) del Padova.

I padroni di casa hanno completato con successo più del doppio dei passaggi dell'avversario (461-195): si sono distinti Massimo Volta (81), Viola (70) e Caldirola (64). Per gli ospiti, Daniel Cappelletti è stato il giocatore più preciso con 32 passaggi riusciti.

Massimo Coda è stato il giocatore che ha tirato di più per il Benevento: 7 volte di cui 3 nello specchio della porta. Per il Padova è stato Federico Bonazzoli a provarci con maggiore insistenza concludendo 4 volte, di cui 2 nello specchio della porta.
Nel Benevento, il difensore Riccardo Improta è stato il migliore dei suoi nei contrasti vinti (8 sui 12 totali). L'attaccante Baraye è stato invece il più efficace nelle fila del Padova con 7 contrasti vinti a fronte comunque di un numero superiore di confronti persi (8).

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

I più letti