Brescia-Pisa 4-3

Serie B
default

Nella trentrasettesima giornata della Serie B, vittoria casalinga del Brescia sul Pisa. La squadra di Josep Clotet Ruiz si è assicurata i tre punti respingendo il tentativo di rimonta degli ospiti che, dopo la rete del 3-4 arrivata al 85' con Sibilli, non sono riusciti a pervenire al pareggio

Il Pisa ha avuto una possibilità per rimettere in piedi la partita ma alla fine ha trionfato il Brescia che, dopo aver visto dimezzarsi un doppio vantaggio, ha respinto l'assalto finale della squadra di D'Angelo. Per la gioia degli amanti del pallone, nessuno ha pensato puntato tutto sulla fase difensiva e ovviamente la comune strategia ha reso la partita emozionante e spettacolare. Il 4-3 finale non deve quindi sorprendere troppo visto il gioco espresso dalle due squadre. Dopo aver raggiunto un vantaggio di due reti, il Brescia ha forse tirato un po' troppo i remi in barca consentendo un parziale ritorno degli uomini di D'Angelo. Al 85' è arrivata la rete di Marin che ha contribuito a ravvivare il finale. Il gol però si è rivelato inutile visto che Bisoli e compagni hanno fermato ogni disperato tentativo di pareggio da parte dei rivali vincendo il match per 4-3. Da segnalare per il Pisa l'errore dal dischetto di Mastinu al 63°.

Gli ospiti sono riusciti a portarsi in vantaggio con Marius Marin al 9°, ma i padroni di casa hanno avuto una veemente reazione sengnando tre reti in sequenza grazie alla doppietta di Aye (18° e 65°) e al gol di Donnarumma al 52°. Il Pisa ha reagito con la rete di De Vitis al 68° portando il risultato sul 3-2, ma Aye al 82° ha ristabilito le distanze. La rete finale di Sibilli al 85° non è servita al Pisa per evitare la sconfitta.



A conferma del punteggio finale, il Brescia ha avuto il controllo del match: ha avuto un maggior possesso palla (53%), ha effettuato più tiri (19-15), e ha battuto più calci d'angolo (6-5).

I padroni di casa hanno completato con successo più passaggi dell'avversario (376-315): si sono distinti Massimiliano Mangraviti (66) e Andrea Cistana (57). Per gli ospiti, Alessandro Quaini è stato il giocatore più preciso con 51 passaggi riusciti.

Birkir Bjarnason nonostante non abbia segnato è stato il giocatore che ha tirato di più per il Brescia: 6 volte di cui 2 nello specchio della porta. Per il Pisa è stato Andrea Meroni a provarci con maggiore insistenza concludendo 2 volte.
Nel Brescia, il difensore Ales Mateju pur senza brillare è stato il migliore dei suoi per contrasti vinti (7, ma con un numero uguale di duelli persi). L'attaccante Marsura è stato invece il più efficace nelle fila del Pisa con 7 contrasti vinti (13 effettuati in totale).



Brescia: J.Joronen, M.Mangraviti, A.Cistana, B.Martella, A.Mateju, T.van de Looi, D.Bisoli (Cap.), F.Jagiello, B.Bjarnason, F.Aye, A.Donnarumma. All: Josep Clotet Ruiz
A disposizione: A.Semprini, A.Papetti, F.Karacic, A.Ragusa, J.Labojko, E.Ndoj, M.Pajac, L.Andrenacci, N.Spalek.
Cambi: J.Labojko <-> D.Bisoli (45'), E.Ndoj <-> T.van de Looi (45'), M.Pajac <-> B.Martella (60'), A.Ragusa <-> B.Bjarnason (66')

Pisa: S.Gori, S.Benedetti, S.Birindelli, A.Meroni, E.Pisano, A.Quaini, G.Mastinu, A.De Vitis (Cap.), M.Marin, D.Marsura, G.Sibilli. All: Luca D'Angelo
A disposizione: S.Perilli, B.Susso, F.Belli, F.Lisi, T.Fischer, L.Bechini, T.Del Rosso, L.Loria, L.Masetti.
Cambi: F.Lisi <-> E.Pisano (66'), F.Belli <-> F.Lisi (83'), B.Susso <-> G.Mastinu (87')

Reti: 9' Marin (Pisa), 18' Aye (Brescia), 52' (R) Donnarumma (Brescia), 65' Aye (Brescia), 68' (R) De Vitis (Pisa), 82' Aye (Brescia), 85' Sibilli (Pisa).
Ammonizioni: F.Jagiello, B.Martella, M.Mangraviti , A.Mateju

Stadio: Mario Rigamonti
Arbitro: Gianluca Manganiello

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche