Serie C, Girone B: risultati e classifica. Vola il Padova, Feralpisalò seconda

Serie C

Scappa il Padova in vetta: la doppietta di Capello regala il +9 alla squadra di Bisoli. Si riporta seconda la Feralpisalò, che sfrutta gli stop di tutte le protagoniste della corsa playoff. A fondo classifica, importante vittoria del Fano, che si riporta a -4 dalla zona salvezza

Il Girone B di Serie C continua ad avere un solo padrone: il Padova. La squadra di Pierpaolo Bisoli allunga ulteriormente in classifica dopo la 23^ di campionato: ora sono 9 i punti di vantaggio sulla Feralpisalò, che può vantare anche una partita in più dei veneti. A permettere il nuovo allungo la vittoria netta sul campo del Santarcangelo, passato in vantaggio e poi ribaltato dai biancoscudati per 3-1. Protagonista di giornata Alessandro Capello, arrivato con una doppietta a quota 11 reti in stagione. Seconda, come detto, torna la Feralpi, capace di approfittare dello stop di tutte le altre inseguitrici: 0-3 sul campo del Pordenone, risultato firmato da Ferretti, Guerra e Voltan. Perdono punti, invece, tutte le altre big del treno playoff: finisce 0-0 tra Sambenedettese e Reggiana, 0-0 anche tra Albinoleffe e Bassano Virtus; crolla, invece, il Renate, uscito sconfitto nel match casalingo con la Triestina per 3-1. KO anche il Südtirol - ora settimo - sconfitto in casa per 2-1 dal Gubbio.

Colpo Fano a Ravenna. Fermana: Teramo ribaltato

Nella seconda parte della classifica non sono mancate le sorprese nella 23^ giornata del Girone B di Serie C. Su tutte, la vittoria dell'Alma Juventus Fano, ultima in classifica, che torna a sperare nella corsa alla salvezza. Vittoria importantissima quella in casa del Ravenna quartultimo, passato in vantaggio e poi rimontato per 2-1 dai marchigiani grazie ai gol di Germinale e Fioretti: la salvezza è ora distante soli 4 punti. Fondamentale, in questo senso, anche il successo del Fermana, capace di ribaltare il Teramo per 4-2: avanti 2-0 la squadra molisana, show nel secondo tempo dei marchigiani, condotti alla vittoria dalla doppietta di Petrucci. Ha riposato, infine, il Mestre, che avrebbe dovuto sfidare il Modena.

I più letti