Serie C, girone C: risultati e classifica dopo la 31^ giornata: ok il Trapani, pari Catania

Serie C

In attesa di conoscere il risultato del Lecce, vince la squadra di Calori ma non quella di Lucarelli fermata sull'1-1 dal Bisceglie. Ok anche Siracusa, Sicula Leonzio e Juve Stabia. Pari tra Catanzaro e Virtus Francavilla, tre gare in programma domani

Il gruppo C torna in campo per la 31ª giornata del campionato di Serie C, sei partite oggi e tre domani a chiudere la giornata che ha visto il Trapani tornare alla vittoria dopo il pareggio dell’ultimo turno. La squadra di Alessandro Calori, pur soffrendo, è riuscita a portarsi a casa tre punti che le permettono così di rimanere nelle primissime posizioni della classifica in attesa di conoscere il risultato del Lecce capolista che scenderà in campo domani. Contro l’Akragas, allo stadio Nicola De Simone, i granata vedono la gara complicarsi al 38’ del primo tempo quando Silvestri viene espulso con un rosso diretto dopo la manata al volto di Zibert da parte del centrale granata. Trapani in 10 per oltre 55 minuti dunque, nel primo tempo la squadra di casa si è resa protagonista di un ottimo inizio e ha giocato con tranquillità ma al 69’ il gol di Polidori ha sbloccato l’equilibrio. Combinazione perfetta tra gli attaccanti, rete di testa che permette così ai granata di portarsi a casa tre punti pesantissimi in una giornata non semplice. Sono ora otto i risultati utili consecutivi della squadra di Calori che sale così a quota 57 punti in classifica; restano invece 11 quelli dell’Akragas sempre ultima punita quest’oggi da un singolo episodio. Stesso risultato anche nella partita tra Sicula Leonzio e Rende, giocata sempre alle ore 14:30. La formazione siciliana passa in vantaggio al 40’ grazie ad Esposito: il numero otto bianconero recupera il pallone e lo scarica all’incrocio dei pali portando così in vantaggio alla formazione allenata da Aimo Diana. Nella ripresa non succede molto altro e il risultato finale conferma il momento no del Rende che rimane fermo a quota 43 punti e rimanda ancora l’appuntamento con la vittoria che manca da un mese. Nel prossimo turno la squadra di Trocini affronterà il Trapani in casa mentre per la Sicula Leonzio è in programma la trasferta contro la Fidelis Andria.

Ok Siracusa, pari Catanzaro

Vince anche il Siracusa di Paolo Bianco che in casa contro la Paganese si impone con il risultato di 2-1. Il primo tempo vede le due squadre rimanere sullo 0-0, un pareggio giusto per quanto mostrato da entrambe le formazioni con la Paganese che colpisce anche una traversa a cui i siciliani rispondono con un palo. Il punteggio si sblocca al 53’ grazie al gol di Bernardo. Il Siracusa passa ma sei minuti dopo Cesaretti pareggia. Al 70’, sugli sviluppi di un calcio di punizione dal limite, Altobelli riporta nuovamente in vantaggio i ragazzi di Bianco. Succede dunque tutto nella ripresa, la Paganese prova ancora a pareggiare nei minuti finali ma alla fine esce sconfitta. I tre punti vanno al Siracusa che sale così a quota 46 in attesa di affrontare la Reggina nel posticipo di lunedì. La Paganese - che nel prossimo impegno sarà di scena a Catania - rimane ferma al 16º posto con i suoi 28 punti dopo 30 gare giocate. L’ultima partita giocata alle 14:30, ha visto il Catanzaro pareggiare 1-1 contro la Virtus Francavilla. Un punto per parte dunque con la partita che si sblocca al 44’ grazie alla rete di Anastasi, l’attaccante subentrato al 26’ conclude nel migliore dei modi l’unica vera azione di tutto il primo tempo e porta così in vantaggio i suoi. Un primo tempo nel complesso senza grandi occasioni né emozioni, la ripresa vede poi la squadra di casa pareggiare con Infantino. I ragazzi di Pancaro conquistano così un punto che permette loro di salire a quota 32 punti in classifica rimanendo per il momento 14ª - una posizione sotto l’avversario di giornata che sale invece a quota 36. Nel prossimo impegno il Catanzaro giocherà in Puglia contro il Monopoli mentre la Virtus se la vedrà in casa con la Juve Stabia.

Stop Catania, bene la Juve Stabia

Passando poi alle due gare delle 18:30, pareggia il Catania che dopo essere passato in vantaggio con Barisic al 56’ subisce il pareggio di Delvino al secondo minuto di recupero della ripresa che non gli permette così di sorpassare nuovamente il Trapani. Sono ora 57 i punti dei rossazzurri mentre i pugliesi salgono a quota 37, all’undicesimo posto. Successo per 2-0, infine, per la Juve Stabia in casa contro il Matera. Le reti di Mastalli e di Viola permettono ai gialloblù di raggiungere quota 46 in classifica (al quarto posto) mentre rimane fermo a 44 l’avversario di giornata. A concludere la 31ª giornata del girone C di Serie C le tre partite in programma domani, la prima alle 14:30 che vedrà il Fondi impegnato in casa contro il Cosenza. La squadra penultima in classifica dovrà cercare di vincere per provare a migliorare il bottino che la vede ora a 26 punti dopo 29 gare giocate. Di fronte una squadra che vuole invece mantenere il suo posto in zona play-off. Alle 20:30 poi in campo la capolista Lecce che proverà così a mantenere invariato il distacco dalle inseguitrici Trapani e Catania contro una Andria alla ricerca di punti per provare ad allontanarsi delle zone più calde della graduatoria. A chiudere la giornata la sfida tra la Reggina, reduce da un periodo molto negativo con due sconfitte consecutive (contro Catania e Monopoli) che sfiderà la Casertana in serie invece molto positiva.

I più letti