#CESENASTORIES, 23^ pt. Via Modesto, Viali torna a Cesena (da allenatore)

Serie C - Lega Pro

L'ex difensore fa il suo ritorno in Romagna, 25 anni dopo. Viali che proprio con la maglia del cavalluccio aveva esordito in Serie B. Ora è chiamato a risollevare morale (e classifica) dei bianconeri. L'esordio domenica contro il Piacenza

Quattro gol sono pesanti (e solo uno fatto, quello dell’esordiente Caturano). Tanto da scrivere la parola fine sull’avventura di Ciccio Modesto a Cesena. L’allenatore di Crotone ha pagato dunque la sconfitta di Trieste, ma non solo. Quattro giornate senza vittorie e una classifica che iniziava a destare qualche preoccupazione in casa bianconera.

 

Salutato Modesto, ecco il nuovo mister. E’ William Viali, milanese classe 1974. Da calciatore, tanta Serie A con le maglie di Treviso, Lecce, Fiorentina, Ancona, Perugia, Venezia e Lecce. E, nel 1995 lega il suo esordio in Serie B proprio al Cesena, dove gioca solo tre partite, prima di passare al Monza.

 

Da allenatore, l’esordio è nella stagione 2012-13 con la Lupa Piacenza che conduce alla vittoria del campionato di Eccellenza e disputa i play off in quella successiva. Dopo un anno di pausa, all’inizio del campionato di Lega Pro 2015-2016 viene chiamato alla guida della Pro Piacenza e conquista la salvezza. In terza serie seguono le esperienze con Sud Tirol, Cuneo, in cui subentra a stagione in corso centrando la permanenza, e Novara, che conduce ai play off (dove viene eliminato al secondo turno dall’Arezzo).

 

Ora c’è il Cesena. Sicuramente fino a fine stagione, così recita il suo contratto. “Abbiamo preso questa decisione alla luce degli ultimi risultati”, il commento amareggiato di Augusto Patrignani, presidente del Cesena, sull’esonero di Modesto. “E' chiaro che la squadra aveva bisogno di una scossa. La società, molto attenta a quello che succede attorno, ha preso la decisione che bisognava prendere”.

 

Viali è già sul campo, pronto a far ripartire il Cesena. “Sono molto felice di essere qui. Ho un bellissimo ricordo di questa piazza perché ho esordito con questa maglia in Serie B. Tornare a Villa Silvia dopo 25 anni è emozionante”. Le prime parole romagnole di Viali.

 “Cesena è una piazza famosa, anche per l'entusiasmo che c'è la domenica al Manuzzi. Siamo convinti di poter dare delle soddisfazioni e sicuramente abbiamo bisogno della spinta dei nostri tifosi perché può essere veramente, per questo girone di ritorno, una marcia in più per svoltare”. Il futuro è già domenica, con la trasferta a Piacenza.

I più letti