Reggiana Bari 1-0, gol di Kargbo. Festa ai playoff, emiliani promossi in Serie B

playoff c

Luca Cassia

©LaPresse

Promozione in B per gli emiliani di Alvini, ritorno in categoria dove mancavano da 21 anni. Traguardo raggiunto dopo la finale playoff vinta 1-0 contro il Bari al Mapei Stadium. Decide al 50' di testa il talentuoso Kargbo, annullato il pareggio di Antenucci per un controllo col braccio. I granata s'iscrivono alla Serie B 2020/21 insieme alle già promosse Monza, Vicenza e Reggina

LE FOTO DELLA FESTA

REGGIO AUDACE-BARI 1-0

50' Kargbo
 

REGGIO AUDACE (3-4-1-2): Venturi; Spanò, Rozzio, A. Costa; Libutti (72' Lunetta), Varone (86' Espeche), Rossi (72' Staiti), Favalli (65' Kirwan); Radrezza; Zamparo (65' Marchi), Kargbo. All. Alvini

 

BARI (4-3-1-2): Frattali; Ciofani, Sabbione, Di Cesare, F. Costa; Hamlili (76' Terrani), Schiavone (66' Bianco), Maita (66' Scavone); Laribi; Simeri (7' Costantino; 76' D'Ursi)), Antenucci. All. Vivarini


Ammoniti: Rossi (R), Antenucci (B), Staiti (R), D'Ursi (B), A. Costa (R)


Dopo 21 anni d’attesa, la Reggiana torna in Serie B. Un lungo digiuno quello dell’attuale Reggio Audace, fondata nel 2018 che ha ereditato la tradizione sportiva della società granata rilevandone il titolo. Passato, presente e futuro per Reggio Emilia che ritrova la categoria al termine della finale playoff vinta contro il Bari, 1-0 targato Kargbo (talento da seguire) al Mapei Stadium. È il traguardo propiziato da Massimiliano Alvini, allenatore alla prima stagione in società e protagonista dal campionato (2° posto dietro al Vicenza con il migliore attacco del girone) ai playoff: eliminate Potenza e Novara prima dei pugliesi di Vivarini, frenati sul più bello. Sfuma la seconda promozione di fila per il Bari, ripartito dai dilettanti nel 2018 ma ancora a caccia del ritorno in B. Dove invece giocherà la 'Regia' nel prossimo campionato. 

La cronaca della gara

Alvini conferma il 3-4-1-2 dove, in attacco, la certezza è Kargbo affiancato da Zamparo (non Scappini) con Radrezza a rimorchio. Spazio a Favalli sulla sinistra, regia affidata all’ex Juve Fausto Rossi. È invece 4-3-1-2 per Vivarini che punta sul tandem Simeri-Antenucci ispirato da Laribi. A centrocampo gioca Schiavone, ce la fa Di Cesare in difesa mentre Filippo Costa vince il ballottaggio con Perrotta. In avvio meglio gli emiliani, ma nel segno della sfortuna: doppio palo nei primi 6 minuti con Varone e Kargbo, rispettivamente vicini al gol di testa e al termine di una progressione in velocità. Dall’altra parte chi alza bandiera bianca è Simeri, tradito da una distorsione alla caviglia e sostituito da Costantino. Reggiana autoritaria per intensità e possesso palla, pericolosa pure con Radrezza fermato da Frattali. Alla distanza cresce il Bari a centimetri dal vantaggio con il solito Antenucci, autore del destro a giro che spaventa Venturi.


Inizio di ripresa in linea con l’avvio di partita, d’altronde è al minuto 50 che arriva il gol partita: Varone scodella al centro dove si avventa Kargbo, tempismo perfetto anticipando Ciofani e scavalcando Frattali di testa. Doppia cifra per il 20enne della Sierra Leone, talento di proprietà del Crotone già chiacchierato sul mercato. Dall’altra parte fa discutere il pareggio annullato ad Antenucci, reo di aver toccato il pallone col braccio nel controllo secondo l’arbitro Paterna. La girandola di cambi su entrambe le panchine anticipa l’assalto finale del Bari, nervoso ma senza vere occasioni da gol: Venturi risponde su Terrani, Vivarini si fa cacciare per proteste e al 90’ la Reggiana può finalmente festeggiare.

Serie B 2020-21, le squadre promosse

  • Monza
  • Reggiana
  • Reggina
  • Vicenza
1 nuovo post
Reggiana in posa con il trofeo che certifica il ritorno in Serie B dopo 21 anni
- di luca.cassia
Per la foto si ringrazia Domenico Bari
- di luca.cassia
Si festeggia al Mapei Stadium
- di luca.cassia
Il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, consegna la coppa a capitan Spanò
- di luca.cassia
La Reggiana festeggia così su Instagram la promozione in Serie B
- di luca.cassia
Le parole di Massimiliano Alvini, allenatore della Reggiana:
"E' una grande gioia, il merito è dei miei giocatori. Penso che la vittoria sia meritata: abbiamo giocato con aggressività e meritiamo la Serie B per quanto fatto quest'anno. Abbiamo seguito la nostra strada, dedico la vittoria ai miei genitori. Il Bari è una grande squadra, ma stasera ha affrontato una grande Reggiana che premia il lavoro della società. La Serie B è un sogno, un traguardo importante che vogliamo onorare al meglio"
- di luca.cassia
FINISCE QUI! REGGIANA PROMOSSA IN SERIE B DOPO 21 ANNI, BARI BATTUTO 1-0!
- di luca.cassia
Ammonito!
94' - Giallo per Andrea Costa che guadagna qualche secondo di troppo prima della rimessa laterale
- di luca.cassia
Espulso!
92' - Rosso per Vivarini, allontanato l'allenatore del Bari per proteste!
- di luca.cassia
90' - Venturi su Terrani! Forcing finale del Bari!
- di luca.cassia
90' - Cinque i minuti di recupero
- di luca.cassia
Ammonito!
88' - Giallo per D'Ursi che abbatte Staiti
- di luca.cassia
87' - Punizione di Staiti deviata dalla barriera, pallone alto di poco sopra la traversa di Frattali!
- di luca.cassia
Cambio!
86' - La prossima carta di Alvini è Espeche: stremato Varone che abbandona il campo
- di luca.cassia
83' - Marchi male al tiro, sinistro debole tra le braccia di Frattali. Dall'altra parte è invece alta la conclusione di Antenucci!
- di luca.cassia
81' - Assalto del Bari: cross di Sabbione che non trova compagni al centro, ma i biancorossi insistono!
- di luca.cassia
79' - Altra iniziativa di Kargbo in area baresa, stavolta non va al tiro ma cerca l'invito sul secondo palo sul quale non arriva nessuno!
- di luca.cassia
Cambio!
76' - Doppia sostituzione nel Bari: D'Ursi per Costantino e Terrani per Hamlili
- di luca.cassia
74' - Altro cooling break, fa molto caldo al Mapei Stadium
- di luca.cassia
Ammonito!
73' - Giallo a tempo di record per Staiti, che abbatte Bianco lanciato in campo aperto
- di luca.cassia

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche