Napoli-Insigne, incontro per il rinnovo

Calciomercato

Incontro a Roma tra il Napoli e gli agenti dell’attaccante azzurro: prove di rinnovo, contatto positivo tra le parti. Si ragiona su un contratto con scadenza al 2022

Stagione da protagonista, uomo fondamentale nel 4-3-3 di Maurizio Sarri. E, soprattutto, grande beniamino dei tifosi. Napoletano in un Napoli che diverte e fa sognare, Lorenzo Insigne ha più volte dimostrato di essere legato alla maglia azzurra. Al centro dei pensieri della società, però, c’è la situazione riguardante il rinnovo dell’attaccante classe ’91, discorso che tiene banco ormai da mesi.

L’attuale accordo scade nel 2019, le grandi prestazioni in Italia e in Europa potrebbero rendere in futuro Lorenzo Insigne un vero e proprio uomo mercato. L’intenzione del Napoli è quindi quella di blindare uno dei talenti più forti della nostra Serie A. E questa mattina c’è stato un importante incontro a Roma, proprio con gli agenti dell’attaccante azzurro. A rappresentare il Napoli c’erano il presidente Aurelio De Laurentiis ed il direttore sportivo Cristiano Giuntoli, che hanno mostrato la loro intenzione di proseguire questo rapporto. Si ragiona su un contratto lungo, con scadenza fissata nel 2022. Il Napoli punta a rendere Insigne un riferimento vero per la squadra, lo dimostra il fatto che nella bozza d'intesa non c'è l'introduzione di una clausola di risoluzione. La proposta d'ingaggio supera i 4 milioni a stagione, con la società che manterrebbe ovviamente per sè i diritti d'immagine. Non c’è stata ancora la definizione della trattativa, le parti dovranno rincontrarsi per eventualmente chiudere il tutto. Ma ormai ci siamo, oggi è stato fatto un passo importante verso il sì. Prove di rinnovo tra il Napoli e Lorenzo Insigne, per un prolungamento di contratto che verrebbe accolto con grande gioia da tutto il popolo azzurro.

I numeri della stagione

Ovviamente le grandi prestazioni di Lorenzo Insigne hanno portato il Napoli ad accelerare i tempi. I numeri dell’attaccante classe ’91 sono da campione. In doppia cifra sia per quanto riguarda i gol che gli assist, per la seconda stagione consecutiva. Già 14 reti in campionato, 16 in totale considerando quella in Coppa Italia alla Juventus e quella segnata al Bernabeu contro il Real Madrid in Champions League. Ed anche 10 assist, a dimostrazione che ormai si parla di un calciatore completo e che, con Sarri, ha fatto il definitivo salto di qualità. Titolare inamovibile poi, sempre in campo da ventidue partite consecutive. Con una striscia destinata a continuare nelle ultime gare di questa stagione. Con l’obiettivo Champions League da raggiungere e con un occhio al rinnovo, da oggi un po’ più vicino.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche