Calciomercato, Paulo Sousa: c’è l’offerta del Porto

Calciomercato
sousa_getty

L’allenatore portoghese lascerà la Fiorentina e potrebbe far ritorno in patria: offerta da parte del Porto, due anni di contratto più opzione per la stagione successiva. Il Chievo ha scelto Romairone come nuovo ds

Un divorzio con la Fiorentina ormai annunciato da tempo, a campionato oramai concluso e con il club viola che ha di fatto scelto Stefano Pioli come nuovo allenatore (distanze economiche limate nel corso dell’ultimo incontro tra le parti avvenuto lo scorso weekend), per Paulo Sousa è arrivato il momento di ragionare sul futuro. L’allenatore portoghese, molto stimato anche in Bundesliga, potrebbe far ritorno in Portogallo: sul tavolo, infatti, c’è un’offerta biennale (con opzione per la terza stagione) da parte del Porto. Resta da capire se le parti riusciranno a trovare un accordo economico, ma al momento questa è la pista più ‘calda’ per Paulo Sousa. Un altro allenatore che sta decidendo il proprio futuro è Massimo Rastelli: dopo l’incontro (andato bene) con il ds Rossi è atteso l’ultimo faccia a faccia con il presidente Giulini, i segnali che filtrano – in attesa di comunicazioni ufficiali – portano tutti verso la conferma con rinnovo per un’altra stagione dell’allenatore rossoblù.

Chievo, scelto Romairone come ds

Dal mercato degli allenatori a quello dirigenziale, con il Chievo che ha scelto Giancarlo Romairone come nuove direttore sportivo. Accordi definitivi con l’attuale dirigente del Carpi che verranno perfezionati solo dopo il termine dei playoff che vede ancora la formazione biancorossa impegnata nella lotta per conquistare la Serie A. Nella corsa al ruolo di nuovo ds del Chievo c’era anche Davide Vagnati, ma con ogni probabilità il direttore sportivo rinnoverà con la Spal dopo l’incontro in programma tra le parti in settimana.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche