Udinese, Perica rinnova fino al 2022. Ma Bonato lascia...

Calciomercato
07_perica_getty

I bianconeri continuano il progetto-rinnovi: dopo Scuffet e Gigi Delneri, oggi tocca all'attaccante, che dopo 27 presenze e 6 reti stagionali prolunga il contratto fino al 2022. Mentre le strade con Bonato si separano...

Prima Scuffet fino al 2020, poi Delneri fino al 2018. L'Udinese continua il suo profetto. Con l'obiettivo di blindare alcuni dei suoi talenti più importanti, a cominciare del portiere. Stavolta, però, è il turno di Stipe Perica, attaccante croato classe '95 che dopo 27 presenze e 7 gol prolunga il suo contratto fino al 30 giugno 2022. Altri cinque anni con l'Udinese quindi, dopo l'arrivo in Friuli nel gennaio del 2015. Da lì, 10 reti in 48 partite. Fino alla conferma. Questo il comunicato apparso sul sito del club: "L'Udinese Calcio e Stipe Perica comunicano di aver prolungato con reciproca soddisfazione il contratto in essere fissando la nuova scadenza al 30 giugno 2022. L’attaccante croato quest’anno ha messo insieme 27 presenze e 6 gol".

Bonato lascia

Se da un lato rinnovano in 3, dall'altro c'è una strada che si separa: è il caso di Nereo Bonato, ds del club bianconero che deciso di non continuare più il rapporto con la società, come comunicato dall'Udinese attraverso il suo sito ufficiale. Questa la nota: "L'Udinese Calcio e Nereo Bonato comunicano di aver deciso consensualmente di non prolungare il rapporto professionale per la prossima stagione. Udinese Calcio ringrazia Nereo Bonato per il lavoro svolto con dedizione e professionalità permettendo di proseguire nella crescita complessiva della gestione tecnica e organizzativa del club. A Bonato si augurano le migliori fortune personali e professionali, certi che riuscirà a proseguire la sua carriera con soddisfazione affrontando nuove sfide e raggiungendo prestigiosi traguardi".

Delneri rinnova: "Continuiamo la crescita"

45 punti conquistati e un entusiasmo ritrovato, l'Udinese continuerà con Gigi Delneri. Almeno fino al 2018, come riportato dal sito del club. Queste le parole dell'ex allenatore del Chievo: "Sono contento che la società abbia deciso di esercitare l’opzione - ha commentato il tecnico dopo la firma sul prolungamento contrattuale - Andiamo avanti insieme sulla strada che abbiamo già intrapreso quest’anno, con l’obiettivo e la speranza di continuare la crescita e migliorare i risultati”. Altro giro, altra stagione. Migliorarsi l'obiettivo principale. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche