Lazio, Inzaghi rinnova fino al 2020

Calciomercato

Nelle scorse ore - durante un incontro con il presidente Lotito - l’allenatore ha trovato l'accordo con la società che gli permetterà di proseguire il suo lavoro sulla panchina biancoceleste. Manca soltanto l’annuncio, ingaggio da un milione di euro più bonus

Il matrimonio tra Simone Inzaghi e la Lazio continuerà per altre tre stagioni, l'allenatore arrivato alla guida della prima squadra poco più di un anno fa e confermato la scorsa estate ha infatti raggiunto un accordo con il presidente Claudio Lotito per prolungare il suo contratto attuale e rimanere così alla guida della squadra biancoceleste. Nelle scorse ore le parti si sono incontrate e hanno trovato l'intesa totale che ha portato il tecnico a firmare un nuovo accordo, con un ingaggio più alto. Manca soltanto l'ufficialità ma Inzaghi rimarrà l’allenatore della Lazio fino al 2020.

Avanti insieme

Una storia iniziata con la promozione dalla Primavera alla prima squadra dopo l'esonero di Stefano Pioli, l'ex attaccante del club biancoceleste già nei primi mesi sulla panchina della Lazio per guidare Biglia e compagni, aveva mostrato di saperci fare chiudendo la stagione 2015-2016 ottenendo buoni risultati. Dopo i problemi avuti in estate da Lotito nel tesseramento di Marcelo Bielsa, quello di Inzaghi era tornato ad essere il nome su cui puntare, il profilo giusto da scegliere per continuare il percorso iniziato nei mesi precedenti e per dare un'identità precisa a una squadra composta da giocatori simbolo e da tanti giovani da far crescere. Il tecnico non ha deluso le aspettative e ha chiuso la stagione 2016-2017 con un quinto posto - che ha permesso a Immobile e compagni di tornare a giocare nella prossima stagione l'Europa League - e una finale di Coppa Italia persa contro la Juventus dopo aver eliminato nei turni precedenti squadre come Inter e Roma. Altre note positive sono state la crescita dell'intero organico e la pianificazione di un futuro che si annuncia roseo: Inzaghi potrà ripartire, dalle prossime settimane, da nuove certezze e inizierà così la preparazione estiva con un nuovo contratto appena firmato.

La firma nella notte

Si attende soltanto l'annuncio ma dopo l'incontro avvenuto a Roma nelle scorse ore e la firma messa nero su bianco insieme al presidente Claudio Lotito non ci sono più dubbi. Inzaghi rimarrà sulla panchina biancoceleste per altri tre anni, la nuova intesa con scadenza 2020 prevede inoltre un ingaggio di 1,2 milioni di euro a stagione più bonus (quadruplicato rispetto a quest'anno con Inzaghi che diventa il più pagato dell'era Lotito). Dopo i dubbi e le perplessità della scorsa estate arriva la certezza; l'ex attaccante può continuare l'ottimo lavoro iniziato nei mesi scorsi per riportare la Lazio ancora più in alto.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche