Jorge Mendes: "André Silva? Diventerà uno dei migliori al mondo"

Calciomercato

L'agente portoghese sul nuovo acquisto del Milan: "Ha tutto per diventare uno dei migliori attaccanti del mondo. Cristiano Ronaldo? E' contento per lui, gli ha detto che andrà a giocare in uno dei migliori club della storia del calcio. Il Milan è rappresentato bene da Fassone e Mirabelli, tornerà ai fasti di un tempo"

E’ il giorno di André Silva, arrivato al Milan in queste ore dal Porto. Ennesimo acquisto di quest’inizio di mercato per i rossoneri, dopo quelli di Musacchio, Kessié e Ricardo Rodriguez. Vincenzo Montella ha quindi il suo nuovo attaccante, numero 9 del Milan per la prossima stagione.

"Sarà il miglior attaccante in Italia e nel mondo"

E a presentare André Silva ai tifosi rossoneri ci ha pensato Jorge Mendes: "E’ un giovane con tanta qualità – ha dichiarato l’agente portoghese - Può essere, nel futuro, uno dei migliori attaccanti al mondo, ha tutto per poterlo essere. Gioca in questo momento nella nazionale portoghese con il miglior calciatore della storia di questo sport, che è Cristiano Ronaldo. Ma la cosa più importante è che Andrè Silva vuole imparare da Ronaldo, lo tiene da sempre come esempio ed un modello come Cristiano non può che fargli bene. E’ un gran lavoratore, vuole migliorare giorno dopo giorno. E’ un calciatore aggressivo, con tantissima qualità tecnica: sarà sicuramente il miglior attaccante in Italia per i prossimi anni".

"Ronaldo è contento per lui"

Ronaldo come idolo e modello da seguire, quindi. E André Silva, prima dell’arrivo in rossonero, ha anche ricevuto la benedizione di CR7: "Cristiano è molto contento, ha parlato con lui la notte scorsa dicendogli che andrà a giocare in uno dei migliori club del mondo e, in generale, della storia del calcio – prosegue Mendes - Ha tutto per poter trionfare, così come avrebbe potuto fare in altri club. Ma lui ha scelto il Milan per dimostrare le sue qualità. A dicembre tre o quattro grandi club in Europa volevano comprarlo, ma il Porto era in corsa per tutti gli obiettivi e il presidente non si fa strappare i grandi calciatori prima della fine della stagione. Il destino lo ha portato al Milan, questa è la cosa più importante. A chi somiglia? André non si può paragonare ad altri, tutti i calciatori hanno le proprie caratteristiche. Lui ha grandi qualità, in nazionale ha fatto già 7 gol in 8 presenze. I tifosi del Milan saranno sicuramente molti contenti. Negli ultimi cinque o sei anni non credo che i rossoneri abbiano avuto dei calciatori così nella propria rosa".

"Il Milan tornerà ai fasti di un tempo"

Una trattativa, quella per André Silva, iniziata a Cardiff e conclusa nei giorni scorsi: "Credo che il merito di quest’operazione sia di Fassone e Mirabelli, in questo momento il Milan è molto ben rappresentato. Sono due dirigenti che sanno sicuramente quello che vogliono e credo che sia la prima volta che ci sia un’operazione dove nessuno ha saputo niente fino alla conclusione. Solo ieri è uscita fuori la notizia, ma il giocatore stava già svolgendo le visite mediche. Quindi questo dimostra e fa capire il grande livello professionale che c’è dietro, con Fassone e Mirabelli il Milan tornerà ai fasti di un tempo”. Su Diego Costa e James Rodriguez: “Non lo so ancora, in questo momento non posso dire quel che succederà. Di cosa parlo con il Milan? Non lo dico a voi, vedremo quel che riserverà il futuro".

L'incontro fra Fassone, Mirabelli e Mendes a Cardiff, prima della finale di Champions
L'incontro fra Fassone, Mirabelli e Mendes a Cardiff, prima della finale di Champions

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche