Milan, Fassone: "Per Donnarumma vorremmo certezze entro il ritiro"

Calciomercato

L'amministratore delegato dei rossoneri ha parlato anche di calciomercato, dopo essersi complimentato con l'Under 16 Campione d'Italia: "Ci si aspetta ancora qualcosa, vogliamo consegnare l'ossatura fondamentale a Montella prima del ritiro"

Ricomincia dai giovani, il Milan, che ieri si è aggiudicato lo scudetto Under 16 battendo la Roma con il risultato di 5-2. Presente, ad assistere alla partita valida per il titolo, Marco Fassone, l’amministratore delegato del club rossonero. Al termine della gara, il dirigente ha rilasciato alcune dichiarazioni a Milan TV. Il primo pensiero è andato ovviamente a quanto visto in campo: "Sono molto contento, avevo detto ai ragazzi che eravamo già molto orgogliosi di aver raggiunto questo risultato. Essere riusciti a portare a casa questo trionfo inaspettato ci riempie di gioia". 

I complimenti allo staff e a Filippo Galli

Fassone ha sottolineato a più riprese l’importanza di avere un settore giovanile di livello, mettendo al centro della sua concezione societaria. "Un club viaggia come un ciclo e il vivaio è una delle componenti più importanti. Il tutto si completa con le attività di calciomercato, che coordina Massimiliano Mirabelli. Tutti gli elementi devono viaggiare all’unisono per il bene della squadra" ha detto l’amministratore delegato. Quindi, tanti complimenti a chi ha saputo plasmare una formazione vincente: "Il merito va a chi ha saputo gestire questi ragazzi, allo staff tecnico e a Filippo Galli che ha la responsabilità del settore giovanile. Ciò dimostra anche con i risultati quanto il Milan ci tenga ai giovani ed è un viatico per il futuro: non c’è dubbio che vincere faccia bene. Speriamo che questo sia soltanto il primo di una serie di successi importanti".

Calciomercato ancora nel vivo, tra Donnarumma e nuovi arrivi

Ma la curiosità di tutti si concentra sul mercato. L’avvio sprint del Milan con gli arrivi di Musacchio, Kessié, Rodriguez e André Silva lascia comunque spazio ad altri colpi. Resta, inoltre, ancora aperta la questione Donnarumma. "Qualcosa ancora ci si dovrà aspettare, vogliamo consegnare a Montella un’ossatura importante della squadra per quando ci sarà il raduno. Il mercato comincia ufficialmente il 1° luglio, quindi avremo tempo per completare eventuali lacune e rivedere le cose che hanno bisogno di aggiustamenti. Su Gigio non ci sono particolari novità, siamo in un’attesa che non sarà troppo lunga, vogliamo arrivare al 3 luglio con qualche certezza in più" ha concluso Fassone.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche