Calciomercato Napoli, ADL: "Chiesa? Ci piace. E occhio a Mister x..."

Calciomercato
Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli
14_de_laurentiis_ansa

Il presidente azzurro fa il punto sul mercato: "Chiesa piace a me e a Giuntoli, è di grande prospettiva e lo preferiamo a Berardi. Non scartiamo anche l'ipotesi di un Mister X...". Sulla prossima stagione: "Siamo più forti di due anni fa, dovremo avere continuità fin da subito"

Calciomercato L'Originale, dal lunedì al venerdì alle 23 su Sky Sport 3

Aurelio De Laurentiis è pronto ad abbracciare il suo Napoli nel ritiro di Dimaro. La nuova stagione della squadra allenata da Maurizio Sarri è ufficialmente cominciata e gli obiettivi sono già stati fissati. Il presidente azzurro, diretto in Trentino, ha parlato al Corriere dello Sport del mercato del club, argomento particolarmente caldo in questo periodo: “Se arriverà prima Mario Rui o Berenguer? Arriverà chi deciderà per primo di venire da noi. E non è poi da scartare l'ipotesi di un mister X, qualcuno che a voi giornalisti, per esempio, è sfuggito”, ha dichiarato. ADL ha poi parlato anche di Federico Chiesa, talento della Fiorentina: “Posso dire che mi piace, che piace a Giuntoli, e che è un giocatore di grandissima prospettiva. Berardi? Preferisco Chiesa, pur riconoscendo al giocatore del Sassuolo un talento enorme”. Sul rinnovo di Reina, poi: “È un finto problema. Pepe è coperto dal contratto…”

"Siamo più forti di due anni fa"

De Laurentiis ha poi dell’imminente nuovo confronto con la Juventus: “Mi auguro che il Napoli possa avere quella continuità di risultati che l'anno scorso, nella fase iniziale, ci è mancata. Abbiamo pagato un prezzo elevato per l'infortunio di Milik: è stato bravissimo Sarri, in quel vuoto che s'è creato, a comprendere le difficoltà di Gabbiadini e a inventarsi Mertens centravanti. Abbiamo confermato l'intero organico; e abbiamo anche prolungato i contratti di giocatori che garantiscono un ciclo lungo. È la nostra politica e direi che in quattordici anni non abbiamo mai tradito: i risultati sono sotto gli occhi di chiunque”. Un anno fa l’addio di Higuain e ora il Napoli sembra anche più forte: ”Io penso che questo Napoli abbia già dimostrato di essere superiore all'altro, a quello di due campionati fa”, ha continuato il presidente azzurro. “Lo dicono i primati, i punti, i gol della stagione che si è appena conclusa. E però stavolta cominciamo con una sperimentazione già effettuata e ora ripartiamo con una squadra giovanissima e nella quale si inseriranno sempre meglio i vari Rog, Zielinski, Diawara, ma anche Ounas, che è appena arrivato”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport